Viaggio in Giappone: costi e itinerario

Siamo tornati dal viaggio in Giappone felice e carichi. Se state pensando, organizzando o semplicemente immaginando un viaggio in Giappone questo è uno di quei post carichi di informazioni.

Ci ho messo un po’ a scrivere questo articolo perchè volevo che avesse molte informazioni utili, un po’ di risposte pratiche a quelle risposte alle domande che mi sono fatta io prima di partire per il Giappone, un po’ di suggerimenti.

Quindi sedetevi prendere blocco degli appunti, perchè sto per scrivere tutte  informazioni e i costi che ho acquisito durante il mio viaggio nel paese del Sol Levante.

Vi avevo già presentato il mio itinerario di viaggio nell’articolo: Giappone itinerario e prime impressioni

 

Viaggio in Giappone: Informazioni Generali

Noi abbiamo pianificato e fatto le prenotazioni per questo viaggio a fine 2017, quindi con più di sei mesi di anticipo. Questo ci ha permesso di trovare spesso prezzi vantaggiosi

  • Giorni: 10 giorni. Partenza 11 giugno fino al 21 giugno. Arrivo a Tokyo, ripartenza da Osaka.
  • Città visitate: Tokyo con escursione Monte Fuji & Hakone, Takayama, Kanazawa, Kyoto, Nara e Koyasan più una giornata ad Osaka.
  • Guida:Giappone” della National Geographic
  • Wi-fi: In tutti gli hotel in cui abbiamo pernottato era presente WiFi. Noi abbiamo un WiFi hotspot portatile della Skyroam che usiamo normalmente durante i  nostri viaggi all’estero.
Giappone
Guida del Giappone

 

Viaggio in Giappone: trasporti

Biglietto aereo e trasporti dall’aeroporto

Noi abbiamo volato da Venezia con Emirates. Facendo scalo a Dubai siamo arrivati all’aeroporto Narita di Tokyo.
Il costo del biglietto aereo può variare molto in base a quanto prima lo acquistate e al periodo in cui andate. Il mio suggerimento è quello di organizzarvi con anticipo (5-6 mesi d’anticipo se potete..) così da trovare tariffe convenienti.
Dall’aeroporto abbiamo raggiunto il nostro hotel attraverso il servizio bus Airport Limousine Bus. Abbiamo scelto questo servizio perchè questa linea di bus si fermava proprio al nostro hotel e quindi una volta saliti nel comodo bus, non abbiamo dovuto fare alcun percorso a piedi portandoci dietro la valigia. Per informazioni su orari, fermate e tariffe: www.limousinebus.co.jp

Costo del biglietto Limousine Bus: ¥3100 a persona.

Tokyo autobus - viaggio in Giappone
Tokyo airport limousine bus

Per andare all’aeroporto di Osaka per prendere il volo di ritorno abbiamo usato il treno che era già compreso nel Japan Rail Pass.

Japan Rail Pass

Abbiamo tutti sentito parlare dei treni delle ferrovie giapponesi (JR Japan Railway): sempre puntuali, puliti, efficienti e comodi, oltre che molto rapidi.  Il famoso Japan Rail Pass è una specie di abbonamento ferroviario che vi permette di girare in treno il Giappone in libertà, utilizzando anche i velocissimi Shinkansen, i treni proiettile. Il Japan Rail Pass può essere acquistato solo da stranieri che visitano il paese per meno di 90 giorni.  

Costi: 29,110YEN per 7 giorni, 46,390YEN per 14 giorni o 59,350YEN per 21 giorni. Noi abbiamo scelto quello della durata di 7 giorni, che al cambio attuale sono circa 224euro. Una durata inferiore alla durata totale del nostro viaggio in Giappone, questo perchè durante i primi giorni a Tokyo non abbiamo usato il JRpass.

Altri mezzi utilizzati:

  • Metro e bus. Abbiamo utilizzato pochissimo i mezzi di trasporto perchè a noi piace molto camminare.
  • A Tokyo abbiamo utilizzato la metro. Il costo del biglietto dipende dalla distanza della vostra tratta. In alternativa ai biglietti singoli potete prendere la tessera SUICA. Questa è come una tessera prepagata, la ricaricate e ogni volta che utilizzate la metro vi “scarica” la tariffa, e vi permetterà  di risparmiare qualche yen.
  • A Kyoto abbiamo utilizzato l’autobus. Costo del biglietto per singola tratta: ¥230. Oppure esiste un pass giornaliero da 500¥. Per tre giorni a Kyoto abbiamo sempre camminato molto e abbiamo speso per i biglietti dell’autobus ¥690 a testa.
  • Taxi: abbiamo preso il taxi solo due volte a Kyoto, perchè c’era stato un terremoto e le linee ferroviarie e metropolitane erano bloccate, la coda agli autobus era lunghissima, e non volevamo perdere metà giornata in coda. Un po’ costosi, ma efficienti e puliti.

Viaggio in Giappone: Hotel, Pasti e attrazioni

Alloggiare in Giappone

Viaggio in Giappone

 

Il Giappone offre un’ampia fascia prezzi e una vasta scelta per quanto riguarda hotel e sistemazioni. Potete provare l’esperienza di dormire in un Capsule Hotel, oppure provare l’esperienza di una locanda, un ryokan, tradizionale.
I prezzi possono variare, ma per darvi un’idea, ho constato che per avere un hotel in camera doppia con bagno, pulito, con WiFi, posizione centrale si spenda dai 60€ agli 80€. 

L’anno scorso siamo andati in Tibet, per un viaggio bellissimo, ma che spesso ha richiesto “spirito di adattamento”, per il viaggio di quest’anno ho scelto di andare un po’ meno “all’avventura” (sebbene abbiamo provato un po’ di tutto) e di avere un minimo di comfort. Noi abbiamo effettuato le prenotazioni con più di sei mesi di anticipo, cosa che spesso ci ha permesso di avere ottime tariffe.
Gli hotel erano per la maggior parte solo pernottamento, colazione NON inclusa, ma dovunque c’era il WiFi e la posizione era ottima. Le uniche sistemazioni con la colazione inclusa sono state il ryokan a Takayama e la notte al monastero a Koyasan, questa aveva inclusa anche la cena. 

  • Tokyo – 3 notti al Keyo Plaza Hotel a Shinjuku. Stanza pulita, ottima posizione.
  • Takayama – 1 notte presso Hida Takayama Futari Shizuka Hakuun. È un ryokan, una locanda tradizionale in stile giapponese, con onsen (vasche termali) che vi consiglio di provare. Non si trova proprio in centro alla cittadina ma a 5 minuti a piedi sopra una leggera collinetta. Colazione inclusa.
  • Kanazawa – 1 notte presso Ana Crowne Plaza Kanazawa. Posizione vicina alla stazione ferroviaria e alla metro (noi però abbiamo sempre camminato e non abbiamo mai usato mezzi di trasporto qui). Stanza non molto grande ma pulita.
  • Kyoto – 3 notti al Hotel Vista Premio Kyoto Kawar. Ottima posizione.
  • Koyasan – 1 notte Koyasan Onsen Fukuchiin. Bellissima esperienza in questa locande in stile giapponese all’interno di un tempio buddista. Colazione e cena inclusi.
Koyasan ryokan- viaggio in Giappone
Cena presso il nostro alloggio a Koyasan

Cibo, ingressi alle attrazioni e spese varie in Giappone

Ormai è chiaro che il Giappone possa offrire molteplici esperienze per diverse fasce di prezzi. Le entrate ai castelli, ai musei o ai giardini sono basse (3-5 euro), molti templi sono gratuiti o il prezzo del biglietto è sempre simbolico (pochi euro).

Per quanto riguarda i pasti, anche qui i prezzi possono variare. Potete mangiare del buonissimo ramen per meno di 10€, e degli ottimi spiedini di carne o pesce o verdure in stile “street food” per 4-6€.

Noi di solito facevamo colazione “al volo” comprando dei biscotti e qualcosa da bere in uno dei moltissimi Combini, i piccoli supermercati come 7Eleven, presenti nella zona (o alla stazione dei treni se eravamo in partenza), questo ci ha permesso di risparmiare un pochino.

Abbiamo pranzato più di qualche volta provando e assaggiando i diversi tipo di onigiri, i famosi triangolini di riso con ripieno di carne o pesce. Questi possono essere comprati nei vari 7Eleven o piccoli supermercati che trovate dovunque e vengono circa 1 euro.

Viaggio in Giappone: costi e itinerario
Onigiri per il nostro pranzo

Di solito se il pranzo lo facevamo leggero o “in velocità” per questioni di tempi e di spostamenti, poi ci concedevamo una cena più tranquilla e magari più confortevole. In undici giorni di Giappone abbiamo sempre mangiato bene, dalla carne al pesce, dal cibo crudo alla carne di Kobe. Per mangiare dell’ottimo sushi abbiamo speso 30€ a testa circa.

Per questi giorni in totale per due persone tra pasti ed entrate ai musei/templi e piccoli souvenir abbiamo speso 700€.

In più noi ci siamo concessi a Kyoto una cena con la carne di Kobe, che non ho incluso in questa cifra, perchè era un’esperienza personale che volevamo fare, che non è obbligatoria. Per questa cena abbiamo speso circa 120 euro in due.

Ovviamente qui ho descritto quella che è stata la mia esperienza, e dato delle indicazioni di massima, ci sarà sicuramente chi è riuscito a spendere meno, chi invece avrà un budget superiore. Noi non ci siamo fatti mancare nulla e c’eravamo preparati per questo viaggio e devo dire che sono soddisfatta del rapporto qualità- budget.

E voi cosa ne pensate? Siete già stati in Giappone?

Noi penso ci ritorneremo presto perchè è una terra che ci è piaciuta molto e sarebbe bello esplorarla maggiormente!

 

 

23 commenti su “Viaggio in Giappone: costi e itinerario

  1. Bentornata Martina!! Anch’io mi dico spesso di voler tornare in Giappone per vederlo meglio, ma poi vengo presa da altre destinazioni. Ho dei ricordi unici però, primo tra tutti la profonda gentilezza dei giapponesi…ecco io penso che tanto garbo difficilmente si possa trovare altrove. A te cosa è piaciuto di più ? Ciao !!

  2. il Giappone è la mia meta ambita che non so se riuscirò mai a visitare. mi è piaciuto moltissimo il tuo reportage e i tuoi consigli di viaggio; tra l’altro penso che a parte l’aereo e il JRP sia un viaggio abbastanza gestibile in termini di costi. L’unico scoglio è la lingua, ma forse mi salverei con l’inglese.

  3. Grazie mille, questo me lo salvo e me lo leggo con calma!
    Non tutti scrivono questi bei post ricchi di informazioni preziose per poter organizzare al meglio un viaggio che proprio facile non è….

  4. Com’era la carne di Kobe? Ho sentito che se originale costa tantissimo, per via dell’allevamento molto particolare che subiscono questi vitelli, a suon di massaggi e birra!
    Gli onigiri noi li vedevamo sempre nei cartoni animati nipponici, ah ah ah ah!!!
    Il Giappone sarà sicuramente una nazione molto affascinante.

  5. Bravissima, davvero una guida molto esaustiva. leggero di sicuro anche il tuo post precedente, l’itinerario. Grazie mille per le info.

  6. Che bello! Un articolo davvero completo e che fa venire una gran voglia di visitare il Giappone (come se non ne avessi abbastanza! ahaha)… mi son segnata tutto! 😀

  7. Che bello questo post, mi hai fatto venir voglia di partire immediatamente XD Vedo che i prezzi, se si esclude il volo, non sono “impossibili”. Mi dai qualche speranza per il futuro 😉 Molto interessante e informazioni molto utili, davvero. Grazie!

  8. il Giappone era una delle due scelte possibili per il mio viaggio di nozze. Ogni volta che leggo di viaggi nella terra del sol levante mi viene in mente che o preso la decisione di visitare gli stati uniti. sicuramente devo andarci!

  9. Abbiamo fatto quasi lo stesso itinerario in Giappone, a parte qualche piccola variazione 🙂 anche io pensavo sul cibo si spendesse molto di più, il vero cruccio per me sono stati i trasporti. Nonostante il Japan Rail Pass, tra metro, bus e altre linee abbiamo speso davvero tanto! Però ne è valsa decisamente la pena ❤️

  10. Sono stata quest’anno in Giappone per l’hanami…uno spettacolo! Mi sono innamorata di tutto ciò che ho visto ed ho mangiato. Che dire…non vedo l’ora di tornarci!

  11. Trovo questo post esaustivo e completo. Da molti spunti e consigli pratici che spesso nel blog si dimentica di dare. Devo dire che l’esperienza di mangiare la carne di Kobe direttamente in Giappone la condivido. Sì è un pò dispendiosa ma sono quelle esperienze che completano la vacanza ed il viaggio. Mi hai messo voglia di Giappone ma sto puntando le Maldive. Sei cattiva Martina!

  12. Post utilissimo e ricco di informazioni utili. IL Giappone è uno di quei posti in cui sarebbe bello ritornare in stagioni diverse. Per i pernotti io jo sempre usato bb o riokan, mi attiranno gli hotel a capsule ma l idea di stare rinchiusa in 3mq mi spaventa. Grazie mille Martina per questo post e per i tuoi racconti sul Giappone

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.