Mangiare in Giappone: consigli ed esperienze

Mangiare in Giappone

Prima di partire per il Giappone pensavo che qui avrei mangiato principalmente sushi e più in generale pesce crudo. Invece il Giappone è stata una scoperta anche dal punto di vista culinario.

È difficile, se non impossibile, sintetizzare la cucina di un paese in un articolo, ma qui cercherò di parlarvi della mia esperienza, e di cosa mi è piaciuto di più.


Se stai organizzando un viaggio in Giappone leggi il mio articolo riguardo l’itinerario, il budget, e gli hotel del mio viaggio.

Mangiare in Giappone: Teppanyaki

Il teppanyaki non è un cibo, ma uno stile della cucina Giapponese che avrete magari già visto o provato, poiché ha avuto molto successo anche all’estero. La parola è data da teppan 鉄板 che significa piastra e yaki 焼き che significa griglia.

In questo tipo di cucina il cuoco, detto spesso maestro, cucina gli alimenti (carne, verdure, pesce..) su una speciale piastra calda posizionata nel tavolo dove siete seduti.

Il cuoco, quindi, cucina a vista, trasformando questo processo in una vera arte. Quindi voi dal menù scegliete i cibi che volete mangiare poi un cuoco cucinerà per voi nella piastra gli alimenti. A me piace molto questo stile di cucina perchè lo trovo molto sano.

Mangiare in Giappone_teppanyaki

Mangiare in Giappone: Bentō

Il bento non è un vero e proprio piatto, infatti con questo termine si definisce un contenitore dotato di diversi piccoli divisori interni in cui vengono messi diversi cibi: dal riso al pesce, dalle verdure al tofu. Insomma è un pasto completo. Il bento in Giappone è proprio uno stile di vita, è utilizzato specialmente come pranzo dai lavoratori. I prezzi di ogni bento possono variare in base alla grandezza e al contenuto (io l’ho pagato 800¥). È un modo di mangiare, una vera esperienza. Potete trovarlo nei vai Konbini, oppure nelle stazioni ferroviarie, come ottimo pasto durante un lungo viaggio in treno. (Noi abbiamo comprato un bento alla mattina in stazione come pranzo durante il nostro viaggio in treno)

Mangiare in Giappone: Kaiseki

Anche il kaiseki più che un piatto è un’esperienza, una bellissima esperienza gastronomica. Noi l’abbiamo provata durante la notte trascorsa presso il Ryokan a Kyosan al Koyasan Onsen Fukuchiin, e consiste in pasto giapponese tradizionale che include l’assaggio di diversi tipi di cibo. Il pasto può essere servito in un vassoio, con diversi piccoli contenitori e ciottoline che servono diversi cibi. L’estetica e la presentazione sono molto importanti. Le porzioni non sono abbondanti, anzi potrebbero risultare piccole, ma le portate da assaggiare sono numerose.

Mangiare in Giappone: Shabu Shabu

Anche Shabu Shabu è più un’esperienza culinaria, che un vero e proprio piatto. Questa cucina giapponese ha come principale ingrediente quello della convivialità. Nei ristoranti si trova di solito una pentola con acqua bollente posta sopra un fornello, all’interno di quest’acqua dovete autonomamente cuocere la carne, le verdure, il tofu e tutti i cibi che avete precedentemente scelto.

La carne è tagliata a fettine sottili, questo particolare la rende veloce da cuocere, e anche pratica da inserire all’interno dello della pentola con le bacchette. Questo tipo di cucina, si trova in diversi ristoranti in Giappone, noi l’abbiamo mangiato ad Osaka.

Mangiare in Giappone_Shabu shabu

Cosa mangiare in Giappone

Pesce crudo e sushi

Diciamo che ero partita per il Giappone con l’idea di mangiare sushi anche colazione. Non è stato così, ma abbiamo provato sushi e sashimi diverse volte, e in diverse città.
Il sushi ormai lo conosciamo tutti e consiste nell’unione del riso con del pesce, assieme ad un alga. Il tutto si accompagna con salsa di soia e wasabi. Il sashimi, invece, è semplicemente pesce crudo.

Tra le varietà di sushi le mie preferite sono:
il temaki (il cono composto con l’alga nori all’esterno e all’interno riso con pesce e altri eventuali ingredienti), l’uramaki, il futomaki, e il cirashi.

Il cirashi consiste in un piatto, o meglio una ciotola di riso bianco ricoperto da fettine di salmone o più in generale pesce crudo. Un piatto che ho trovato buonissimo.

Sushi mangiare in Giappone

Okonomiyaki

Mi ha suggerito di mangiare questo piatto Anna del Blog Profumo di Follia. Ha commentato un mio post su Facebook che riguardava la ricerca di informazioni e suggerimenti sul Giappone e mi ha suggerito di assaggiare questo piatto e anche il posto dove assaggiarlo a Tokyo. Grazie al suo suggerimento siamo andati al ristorante Sometaro a Tokyo.

Mangiare in Giappone:sometaro

Okonomiyaki è chiamata anche “la pizza giapponese“, in realtà è fatta con uova, verdure e altri condimenti di carne o pesce.
La preparazione di questo piatto è un po’ un arte: si usa una piastra calda in cui viene messo prima l’uovo per fare una solida base e poi mano a mano tutti gli altri ingredienti come la verza, e il resto degli ingredienti scelti (pollo, maiale oppure pesce..).
Noi l’abbiamo mangiata a Tokyo ed è stata un’ottima scoperta. L’anziano titolare ci ha mostrato come cucinarla e ci ha lasciato anche un po’ gestire da soli la cottura. È stato davvero divertente. Sometaro è un tipico ristorante giapponese, con prezzi davvero economici, non accetta carte di credito.

Mangiare in Giappone Okonomiaki

Takoyaki (o Takoyaki)

Da quello che ho capito è una delle specialità tipiche di Osaka, ma noi l’abbiamo mangiata a Kyoto. Consiste in una polpetta di pastella con pezzi di polipo, e della cipolla verde, si mangia accompagnata dalla salsa katsuobushi, che è composta da filetti di tonno essiccato e affumicato.

Ramen, Udon e Soba

Per noi sono tutti “spaghetti”, in realtà ci sono delle differenze sostanziali.
Gli udon sono di farina di frumento, mentre i soba sono preparati con grano saraceno. Entrambi possono essere serviti freddi con verdure o carne, oppure con del brodo caldo sempre accompagnato da verdure o carne, spesso anche con della tempura.
Il ramen è un brodo caldo composto da noodles, (spaghetti o tagliolini) accompagnati diversi ingredienti a scelta tra: pesce, carne, verdure, alghe.

Sono di solito molto piatti abbastanza economici 700¥-1000¥.
Noi ne abbiamo mangiati di buoni in un ristorantino alla stazione di Kanazawa.

Mangiare in Giappone Noodles

Tempura

In Giappone ho mangiato in diverse occasioni davvero dell’ottima tempura, leggera e per nulla unta, perchè la pastella usata di farina di riso e acqua fredda. È un piatto molto comune, ed è a base di verdure e gamberoni.

Carne Kobe

Noi ci siamo concessi una cena con il famoso manzo di Kobe. Il vero manzo di Kobe proviene solamente da questa regione del Giappone, da un tipo di manzo nero denominato Wagyu, che è allevato in quest’area. Si dice che questi animali vengano allevati con molta attenzione secondo procedure ancora segrete. La carne di Kobe è davvero ottima, morbida da sciogliersi in bocca.

Non è un pasto economico in media, per un pasto a base di carne di Kobe potete spendere 10000¥ a persona. Normalmente i ristoranti preparano diversi set menù (con prezzi diversi) composti dalla carne di Kobe, accompagnata da verdure e da una zuppa (oppure del riso), in più alcuni menù includono anche un piccolo antipasto e un dessert.

manzo di Kobe in Giappone

 

Melonpan

Il Melonpan è un dolce tipico della cucina giapponese ed è un panino dolce cotto al forno con dello zucchero. All’interno non c’è nessun ripieno, quindi è proprio un prodotto semplice.

Onigiri

Non servono parole per descriverli… Sono i cosiddetti triangolini di riso, avvolti da un’alga nori, e possono avere diversi ripieni all’interno: salmone, tonno.. pratici per uno spuntino al volo. 

Mochi

I mochi sono forse i più famosi dolci giapponesi, sono  a base di riso glutinoso con un ripieno di marmellata ai fagioli rossi.

Voi conoscete questi piatti giapponesi? Quale piatto vi piace di più?

12 commenti su “Mangiare in Giappone: consigli ed esperienze

  1. Mi hai fatto venire nostalgia del Giappone, se potessi avere un ristorante giapponese (ma vero giapponese) sotto casa, i miei occhi potrebbero nel tempo diventare a mandorla.
    Il Bento anche io l’ho mangiato durante il viaggio in treno, è un classico con tanto di ottimizzazione dei tempi! Per il sushi non impazzisco, ma per i ramen ragazzi… anche con 30° all’ombra potrei mangiarli! E il mochi? Mi hai fatto sorridere pensando a questo dolcino, lo mangio tutte le volte che torno in terra nipponica, è gommosino e con un gusto particolarissimo.
    LemuRina

  2. Che meraviglie! Ho l’acquolina! Adoro il giapponese ma non sono mai stata in Giappone e credo non ci sia paragone con quello che possiamo mangiare qui.

  3. Probabilmente sarò’ un eccezione….. Nonostante l’enorme varietà di scelta di cibo e l’indubbiamente altissima qualità dei piatti proposti, io ho fatto fatica a mangiare Giapponese per una settimana intera…. Forse un po anche perché ero ammalata…..

  4. Che buono il cibo giapponese, non vedevo l’ora venisse l’ora dei pasti! La grigliata è davvero fantastica e anche lo shabu shabu non scherza. Il mellonpan con il gelato al tè verde matcha poi è proprio il massimo.

  5. Io sogno il Giappone da tempo ormai. Nel mio immaginario mi vedevo in giro a mangiare Sushi e Ramen ma grazie a te ho scoperto molto di più sulle esperienze culinarie che si possono fare. Non si tratta solo di piatti ma di vere esperienze e questo ha colpito subito la mia attenzione. Grazie davvero mi sono segnata tutto!

  6. Io adoro il cibo giapponese. Adoro anche il sushi, ma non è il mio piatto preferito! Infatti, il podio lo vince a mani basse IL CURRY!!! <3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.