Lago del Sole e della Luna a Taiwan

Il lago del Sole e della Luna (日月潭 Rìyuètán) o Sun Moon Lake è  una delle escursioni a Taiwan che più mi è piaciuta. Ho già parlato in un precedente articolo delle mie prime impressioni su Taiwan, Taiwan: emozioni di un primo viaggio ma la visita al lago del Sole e della Luna è stata una delle scoperte più sorprendenti.
In realtà escursioni in zone di lago immerse nel verde ce ne sono anche in Italia, ma questo lago è stato per anni decantato come posto fiabesco da molti scrittori cinesi e inglesi.

Lago Sole Luna

Il lago, infatti, incastonato tra le verdi montagne della contea di Nantou, si trova immerso in un’atmosfera da sogno, con un velo di nebbia che lo rende un luogo misterioso. Per questo è, infatti, una delle destinazioni più amate dai turisti non solo taiwanesi.

Lago del Sole e della Luna
Wenwu temple

Wenwutemple

Io che il giorno prima era stata male, tanto da dover lasciare meeting a cui partecipavo e farmi riaccompagnare in hotel, non ero proprio in forma per una giornata di escursione, ma testarda come sono non volevo lasciare questa possibilità. Sentivo che il Lago mi chiamava, quindi ho messo assieme tutte le riserve di energia che avevo e sono ugualmente partita.

Informazioni pratiche

Come raggiungere il Lago del Sole e della Luna

Io sono partita da Taichung, dove mi trovavo il giorno precedente. Taichung si trova ad un ora di treno da Taipei, se usate treno veloce, altrimenti ci vorranno circa due ore con un treno “normale”.

Ci sono varie agenzie e hotel che propongono pacchetti a vari prezzi per visitare il lago del Sole e della Luna: autobus + attività (come tour in barca o tour in bici dell’isola..) + eventuale hotel/ristorante.

Io mi sono arrangiata nell’organizzazione, e non avevo la possibilità di trascorrere una notte al lago, ho organizzato l’uscita in giornata.
Ho raggiunto la stazione ferroviaria di Taichung dove ho trovato il banco informazioni e la biglietteria per l’autobus che porta fino al Lago. La biglietteria si trova vicino all’uscita 5 della stazione ferroviaria, qui troverete sorridenti signore che parlano qualche parola di inglese giusto giusto per capire orario di partenze e prezzo dei biglietti. Potete raggiungere il lago del Sole e della Luna con Taiwan Tourist Shuttle Bus o con Nantou Bus, che partono ogni 20 minuti circa. Il biglietto andata e ritorno per il Lago mi è costato poco più di 300TWD (meno di €10).
Io sono arrivata alla stazione al mattino poco prima delle 8 e c’era già un po’ di gente in coda che attendeva l’autobus, quindi il mio consiglio è quello di non arrivare lì troppo tardi altrimenti rischiate di non riuscire a prendere primo autobus, ma di dover attendere quello dopo. Il viaggio in autobus verso il Lago del Sole e della Luna è stato piacevole e confortevole ed è durato poco meno di due ore.

Potete avere maggiori info su orari e costi al sito internet: www.sunmoonlake.tw

In alternativa, ovviamente,  potete raggiungere la località anche in taxi.

Come muoversi attorno al lago

Una volta arrivata al Lago, l’autobus ci ha lasciati davanti all’Ufficio Informazioni, dov’è possibile entrare per prendere una piantina del sito, e chiedere informazioni in merito alle varie attività.
Il lago ha dei bellissimi sentieri che consentono di visitarlo in bici, e anche dei percorsi per camminate, ma la giornata in cui sono andata io era inizialmente un po’ uggiosa e nuvolosa, quindi ho preferito girarlo a piedi con l’ausilio dell’autobus, anche se poi mi sono un po’ pentita visto lo splendido sole che è uscito. Per chi volesse c’è anche la possibilità di fare un tour in barca attorno al lago per godere del bellissimo panorama.

Gli autobus “round the lake bus” fanno tutto il giro del lago, con diverse fermate in prossimità dei siti di maggiore interesse. Potete scendere alla fermata da voi prescelta, e una volta terminata la vostra visita attendere l’autobus alla fermata, per riprendere percorso e farvi accompagnare alla tappa successiva. All’Ufficio Informazioni potete avere anche la mappa con orari e soste dell’autobus. Il biglietto “One Day Round the Lake Bus”  giornaliero costa circa 80TWD.
Il lago è circondato da monumenti, templi, villaggi che vale sicuramente la pena visitare. Se contate di visitare tutto in giornata vi consiglio di consultare bene la mappa in modo da scegliere le vostre tappe principali e ottimizzare al meglio gli spostamenti.

Il senso di pace e di tranquillità che proverete camminando in questi sentieri è unico, la sensazione di essere arrivato in un posto magico e speciale, di poter respirare aria a pieni polmoni.. di poter camminare guardando quelle tranquille acque riflettere i colori della natura.

Cosa vedere al Lago del Sole e della Luna:

Lago Sole Luna mappa
www.sunmoonlake.gov.tw

Il Lago è in grado di guidarvi per i suoi sentieri e i suoi scorci più belli, su e giù, da una parte all’altra. L’atmosfera di pace e di serenità sarà in grado di rapirvi subito.

I luoghi più interessati per me sono:

  • Bamboo Stone Garden
  • LongFeng Temple
  • Wanwu Temple
  • Xiangshan view
  • Pagoda Ci En
  • Formosa Aboriginal Culture Village

Io per ragioni di tempo non ho potuto visitare Formosan Aboriginal Culture Village e fare il tour in funivia. Onestamente avevo lasciato per ultima quest’idea, perché il tour in funivia costa circa 300TWD e mi sembrava anche un po’ costoso per quelle che erano le mie priorità.
Non metto in dubbio la bellezza del paesaggio visto dall’alto, ma a me interessava il contatto con la  natura, con la storia e la cultura, e visto il tempo che avevo a disposizione ho preferito dedicarmi ad altri punti, più in linea con le mie esigenze.

Lago Sole Luna tempio
Wenwu Temple

Il Tempio Wenwu edificato, dopo che, durante l’invasione giapponese, altri templi erano stati abbattuti per lasciare spazio alla costruzione di una centrale idroelettrica; il tempio è dedicato a tre dei: al Dio della Letteratura, al Dio della Guerra, e a Confucio.

Lago Sole luna
Wenwu Temple

Il profumo di bosco, il suono delle acque del lago, la vista di scorci bellissimi…ecco cosa mi porto a casa da questo viaggio!

Sun Moon Lake

Dopo la visita al tempio sono rimasta colpita da un leggero e armonico suono di campanelli….

Prima che venisse costruito il percorso di sentieri e strade attorno al lago, l’unico modo per raggiungere il tempio di Wenwu era quello di attraversare il lago in barca fino al porto che si trovava sotto il tempio, e una volta lì salire una ripida e lunga gradinata per raggiungerlo. Questo percorso di gradini era chiamato “stairway to Heaven”.

Dopo la costruzione della rete stradale attorno al lago, questa scalinata venne gradualmente dimenticata. L’Amministrazione ha, quindi, deciso di rinnovare questa scalinata costruendo 366 gradini. Ogni gradino simboleggia un giorno dell’anno, e in ogni gradino è stato inciso giorno e mese dell’anno corrispondente, questa ora viene chiamata “Year of Steps at Wunwu Temple”. Dei campanelli sono stati appesi lungo tutto il percorso, e questi sono utilizzati dalle persone per chiedere benedizioni.

Un altro curioso fenomeno che caratterizza il posto sono delle particolari  zattere costruite in mezzo a lago. La leggenda racconta che gli abitanti dell’isola avevano sfruttato il lago, causando l’ira dello spirito del Lago Takrahaz. Per ripristinare l’equilibrio e la pace lo Spirito, si dice abbia chiesto agli abitanti di costruire delle “floating islands” delle isole dove i pesci potessero esser lasciati liberi, e dove gli uomini non potessero pescare.

Zattere Lago Sole Luna
Floating Islands- Sun Moon Lake

 

SunMoonLake
LongFeng Temple

 

SunMoonLake
LongFeng temple

 

Lago Sole luna-Foresta
Bamboo Forest

 

 

14 commenti su “Lago del Sole e della Luna a Taiwan

  1. Che belle foto! Complimenti! ^_^
    Spero tanto anche io di poter programmare il mio prossimo viaggio importante in Oriente…sono paesaggi e culture che non ho ancora vissuto e non vedo l’ora di catapultarmici! 😉
    Un bacio! :*
    Rosaria
    #lavaligiadicassandra

  2. Già il nome del lago sembra uscire da una fiaba.. Poi, la nebbiolina, le leggende, la spiritualità e il silenzio dei templi… Questi devono essere proprio luoghi speciali visti di persona… Bel racconto Martina. Per un attimo sono stata catapultata lì 🙂

    • Ciao Alessia, grazie per le tue parole…! 🙂 In effetti non l ho scritto nell’articolo ma il Lago è così chiamato perché visto dall’alto ha la forma dei caratteri cinesi che significano appunto Sole e Luna. 🙂 Io aspetto i vostri articoli del viaggio i Sud Africa invece… Buona domenica e un bacione 🙂

  3. Ciao Martina, complimenti per il bel racconto che mi ha fatto immaginare l’atmosfera del posto (solo immaginare, purtroppo, perché non sono mai stata in Oriente ;- Molto belle le fotografie, e bellissima la leggenda delle floating islands.

    • Grazie mille! 🙂 purtroppo la voglia di oriente è un “male” che difficilmente di guarisce..Ho letto i vostri bellissimi articoli su Guilin e il viaggio sul fiume Lì e ti ho invidiato perché io non sono ancora riuscita ad andarci! 🙂 Spero di poter organizzare presto… intanto grazie per il tuo bellissimo commento. un bacione 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: