HONG KONG: 7 cose da fare!

Amante della Asia ho trovato in Hong Kong una metropoli che unisce tradizione e modernità: amo passeggiare per i mercati della città, esplorare cibi e tradizioni, ascoltare gli anziani spiegarti la storia di una millenaria cultura locale.

Se passate qualche giorno ad Hong Kong ecco quali sono le cose che vi consiglio di non perdere.

A SYMPHONY OF LIGHTS

Hong Kong.jpeg
Victoria Harbour-Hong Kong

Lo spettacolo da non perdere di Hong Kong: una sinfonia di luci vi incanterà per circa 15 minuti ed è una vera e propria sinfonia di colori che coinvolge più di 40 edifici sia di Hong Kong che di Kowloon.  Lo show è stato premiato dal Guiness Words Records come Largest Permanent Light and Sound Show“.
Questo spettacolo di luci, colori e musica è del tutto gratuito, ed uno dei migliori punti per ammirarlo è vicino al museo della cultura di Hong Kong, dove una voce narrante accompagnata da musica racconta questo spettacolo, anche in lingua inglese. (Per arrivare fino a qui, arrivate alla stazione metro East Tsim Sha Tsui, seguite le indicazioni per Tsim Sha Tsui Waterfront e prendete uscita L6.)
Lo spettacolo di luci e musica, infatti, segue una “narrazione” precisa volta a celebrare l’energia, lo spirito e le diversità di Hong Kong.
Era situata qui vicino anche la famosa Avenue of Stars: una strada che riprende la famosa Walk of Fame di Hollywood, con le impronte di famosi attori cinesi, e con la statua in memoria dell’attore Bruce Lee. Attualmente questa zona è in ristrutturazione. Sarebbe stata una bellissima camminata da fare lungo il fiume, ma  tutta la zona è chiusa per lavori fino al 2018.
Potete godere di un ottima visuale dello Skyline e dello spettacolo se pianificate un’uscita con lo Star Ferry che vi presenterà una visuale stupenda.

Potete trovare tutte le indicazioni in merito lo spettacolo, nel sito ufficiale  cliccando qui.

 

VICTORIA PEAK

Victoriapeak

peaktram
Peak tram

Quando arrivo in una nuova città o in un nuovo posto cerco sempre di individuare quale sia il posto più alto e suggestivo dal quale poterla vedere.
Dal Peak avrete la possibilità di godere un bellissimo panorama di tutta Hong Kong a 360° a cielo aperto. Per raggiungere il Peak ci sono diverse soluzioni, dal Peak Tram, al taxi, dall’autobus ad una bella passeggiata a piedi.

Una volta arrivati alla cima potete trovare numerosi scorci e angoli in cui godere del panorama della città. Non mancano negozi, caffetterie, come Starbucks e Costa Caffè, e molte altre catene. Anche all’interno della Peak Tower potete trovare ristoranti, negozi, il museo delle cere Madame Tussaud e infine la Sky Terrace 428. Alta appunto 428 metri, questa terrazza panoramica a 360° vi consente di godere di una veduta completa della città a cielo aperto; per entrare qui è necessario aver acquistato il biglietto, e in omaggio nel costo vi verrà consegnata un audio-guida interattiva. Parlerò più approfonditamente del Peak (come raggiungerlo, costi e informazioni) in un altro articolo

PEAK HONGKONG
Peak

  

THE ESCALATOR: SCALE MOBILI PIÙ LUNGHE AL MONDO

ESCALATOR copy
Escalator -Hong Kong

Ad Hong Kong un altra tappa imperdibile è di certo il quartiere Central famoso per il suo sistema di scale mobili coperte più lunghe al mondo. Arrivate alla fermata metro di Central proseguite fino a Queen’s Road Central (non vi potete perdere seguite le indicazioni) e potrete ammirare Hong Kong da queste scale mobili. In realtà non si tratta di un’unica scala ma di un sistema, lungo quasi 883m, che unisce scale mobili e passerelle mobili, che attraversando il famoso quartiere Soho (ricco di locali, ristoranti e attività, spesso anche molto costose) vi porterà fino a Mid-Levels.
Le scale mobili sono state costruite proprio in mezzo a palazzi, appartamenti e abitazioni, sono molto utilizzate dagli abitanti del posto per muoversi.
Il sistema è dotato di accesso ad ogni strada che incrocia  e attraversa.
Attenzione: Le scale funzionano in una sola direzione: al mattino dalle 6 circa fino alle 10:30 in discesa (da Mid-Levels a Central) mentre dalle 10:30 a fine giornata in salita (da Central a Mid Levels).

Se vi trovate già nell’isola di Hong Kong potete raggiungere questa zona anche prendendo i tipici tram a due piani. I tram, infatti, girano soltanto ad Hong Kong e non potete perdervi l’esperienza di fare un giro ammirando la città dall’alto. (Costo 2.30HKD da pagare direttamente in tram al momento della discesa.)

tram-Hong Kong

 

ICC e SKY100

ICC International Commerce Center è dal 2011 l’edificio più alto di Hong Kong con i suoi 484metri di altezza. Situato in Union Square ICC è affiancato dall’International Finance Centre, (il secondo edificio più alto di Hong Kong) con il quale domina il Victoria Harbour. L’edificio è ora sede di importanti isituti bancari, di lussuosi ristoranti internazionali, e ospita negli ultimi piani il famoso Hotel Ritz-Carlton Hong Kong.
Il piano 100° è stato adibito ad osservatorio, chiamato Sky100, dal quale è possibile avere la visuale del porto. Lo Sky100 Hong Kong Observation Deck è un buon punto da cui potete osservare lo Skyline di Hong Kong. L’osservatorio è chiuso, non vi sono terrazze esterne in cui poter uscire, ma enormi vetrate da cui osservare il paesaggio. Io, a dire il vero, preferisco guardare Hong Kong dal Victoria Peak: trovo la visione molto più suggestiva e affascinante.

TEMPIO DI MAN MO HONG KONG

Man Mo Temple Hong Kong
Man Mo Temple

Una volta che preso the Escalator in zona Central,  vi potete imbattere nel suggestivo tempio di Man Mo, il tempio più antico di Hong-Kong. Situato in Hollywood Road, è un’oasi di pace nella caotica Hong Kong.
Costruito in epoca coloniale, è in particolare dedicato al Dio della Letteratura e al Dio delle Controversie, infatti si dice sia specialmente frequentato da studenti che devono affrontare degli esami. Nel tempio regna il profumo di incenso, poiché questo viene bruciato in onore delle divinità. I colori predominanti sono il rosso e l’oro, l’atmosfera è molta suggestiva, l’ambiente mistico.
Girando nelle vicinanze potete trovare anche la zona chiamata Upper Lacar Row (o Cat Street) un’area ricca di mercatini di antiquariato e oggettistica cinese: qui si trova un po’ di tutto da articoli tipici dei mercatini delle pulci, agli oggetti usati, ai souvenir cinesi un po’ pacchiani.

Man Mo Temple
Man Mo Temple

NIGHT MARKETS

Spesso caotici e confusionari i mercatini notturni in Hong Kong possono esser una piacevole esperienza di shopping!

HONG KONG

Mercato notturno di Temple Street

I mercatini notturni sono una tappa tanto consigliata, quanto suggestiva se si visita Hong Kong. Situato a  Kowloon, in Temple Street,Temple Street market, prende il suo nome grazie alla presenza del tempio di Tin Hau, ed è aperto tutti i giorni dal pomeriggio fino quasi a mezzanotte. Potete arrivarci fermandovi alla stazione metro Jordan e prendendo uscita A.
Adatto per gli amanti dello shopping, qui potete trovare un’infinità di prodotti, dalle borse al vestiario, dalle scarpe all’oggettistica dei più grandi marchi di moda. Superfluo dire che sono dei falsi, la qualità è medio bassa, CONTRATTARE è un must. I prezzi proposti dai venditori, partono da richieste spesso assurde (quasi come se il prodotto fosse vero) sta voi saper contrattare i miglior prezzo. Oltre ai mercatini quest’area è ricca anche di piccoli ristorantini cinesi (una specie di street food), si può mangiare all’aperto seduti su qualche sgabellino, tipico cibo cinese.

Ladies Market

Lo potete trovare  a Mongkok, in Tung Choi Street, è uno dei più famosi mercati di Hong Kong. Molto frequentato da turisti e da amanti dello shopping, qui si può acquistare ogni genere di articolo. Inizialmente pensato per un pubblico principalmente femminile, il mercato ora è dedito alla vendita di un vasto range di articoli, dalla valigie, ai souvenir, dai jeans alle borse. Ovviamente anche qui è necessario contrattare, e verificare bene il prodotto prima di acquistarlo. Potete arrivarci prendendo la metro fino alla stazione MTR Mong Kok e una volta arrivati qui imboccate uscita E2.

HongKong
Hong Kong

Altri mercati carini nelle vicinanze:

Sneakers Street: mercatino delle scarpe sportive, se siete amanti delle sneaker non potete perderlo! (Dove: Fa Yuen Street- stazione MTR MongKok exit B2)

Flower Market: il mercato dei fiori è sicuramente meno affollato e confusionario dei precedenti. Adatto per gli amanti dei fiori e del giardinaggio (Dove: Sai Yee Street – stazione MTR Prince Edward exit B)

ISOLA LANTAU

Infine vi consiglio di organizzare una gita giornaliera all’isola di Lantau. Qui potete trascorrere una giornata immersi nel verde lontani dal traffico e dal caos cittadino. Per tutte le informazioni su questa bellissima isola vi rimando al mio articolo “Lantau Island”.

6 commenti su “HONG KONG: 7 cose da fare!

  1. Sembra una città molto particolare, mi piace particolarmente l’idea del quartiere con le lunghissime scale mobili che portano anche ad un tempio, mi sembra un bel contrasto! Poi non essendomi mai informata per le città asiatiche non sapevo che Hong Kong fosse famosa per i tram a due piani e per un mercato per signore :O figata!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: