Cosa vedere a San Marino: 10 cose da non perdere

San Marino è uno piccolo stato autonomo e indipendente situato nel centro dell’Italia, al confine con Emilia Romagna e Marche. Non lontano dalla riviera romagnola, dunque, la Repubblica di San Marino è ritenuta il terzo stato più piccolo in Europa e la più antica repubblica del mondo.

La Repubblica di San Marino con il suo bellissimo centro storico sul Monte Titano sono stati inseriti nel 2008 tra i beni del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

San Marino

 

Cosa vedere a San Marino

San Marino è facilmente visitabile in una giornata, oppure offre la possibilità di soggiornare in uno dei molti hotel all’interno del centro storico. Io ho alloggiato presso l’Hotel Cesare, nel centro storico appena dentro le mura. San Marino si può comunque benissimo visitare in giornata.

Il centro storico di San Marino è molto raccolto e consta di diverse viette che salgono e scendono, circondate da negozi e ottimi ristoranti. Impossibile perdersi in questa cittadina, e anche se vi perdete potete scoprire piccoli angoli nascosti della città. Numerose sono le insegne che vi indicano i punti di interesse e i musei principali. Essendo tutto abbastanza raccolto e essendo io un’amante delle piccole cittadine in cui camminare e osservare non ho seguito un itinerario preciso, ma mi sono un po’ lasciata guidare dall’istinto, un po’ ho seguito le indicazioni.

Informazioni, biglietti e tariffe

Per entrare nei musei avete la possibilità di pagare di volta in volta il biglietto, che nei musei statali costa €4,50 a biglietto. In alternativa potete acquistare una card multi-museo che al costo di €10,50 consente l’ingresso alla Prima e alla Seconda Torre, al Museo di San Francesco, al Museo di Stato, alla Galleria d’Arte Moderna e al Palazzo Pubblico. La card ha validità di 10 giorni dal giorno della convalida.

I musei sono aperti tutti i giorni con orario dalle 9:00 alle 17:00. Il Palazzo Pubblico in concomitanza di cerimonie ufficiali o riunioni del Consiglio potrebbe essere chiuso alle visite. Per altre informazioni: www.cultura.sm.

Ecco quindi una i miei suggerimenti su cosa vi consiglio di visitare in questa bellissima cittadina medioevale.

1. Piazza della Libertà

Piazza della Libertà è la piazza principale della città che ospita il Palazzo Pubblico, sede del Governo del paese. Il Palazzo Pubblico è normalmente visitabile pagando un biglietto, e qui si può ammirare oltre ai bellissimi interni, anche l’Aula del Consiglio. Purtroppo il giorno in cui ero lì io il Palazzo non era visitabile poiché vi erano lavori del Consiglio che rendevano obbligatorio chiudere il palazzo al pubblico.

Davanti al Palazzo troverete la Statua della Libertà, che dà appunto il nome alla piazza. La Statua della Libertà in marmo bianco di Carrara è un’ opera dello scultore Stefano Galletti. La contessa Otilia Heyroth Wagener donò nel 1876 la statua alla città di San Marino come a simbolo di libertà.

Piazza della Libertà San Marino

2. Museo di Stato – Palazzo Pergami Belluzzi, Piazzetta del Titano

Il Museo di Stato conserva oltre 5000 reperti storici, artistici e archeologici della città. Le opere che si possono ammirare sono legate alla storia della Repubblica di San Marino e al suo Santo fondatore, e sono il risultato di donazioni o acquisti compiuti dal 1865 ad oggi.

Il Museo di Stato di San Marino, inizialmente si trovava in un altro palazzo, e fu inaugurato nel 1899 a Palazzo Valloni, e solo nel 2001 è stato trasferito nell’attuale sede.

Orario di apertura: tutti i giorni 9.00 – 17.00

Torri a protezione della città e il Sentiero delle Streghe

Le tre Torri erette a protezione della città rimangono una delle testimonianze migliori dell’epoca medioevale di questo stato. Vi è un percorso, un sentiero, che unisce queste tre torri e viene chiamato “Sentiero delle Streghe”. Il percorso è molto semplice e assolutamente suggestivo. Il giorno in cui noi abbiamo visitato San Marino era una grigia domenica un po’ uggiosa, ma con nuvole a tratti molto basse che rendevano davvero magica l’atmosfera della città.

3. Prima Torre- Rocca o Guaita

La Prima Torre chiamata Guaita, o Rocca maggiore, è stata costruita già nel XI secolo e ha subito diverse opere di ristrutturazione. È proprio attorno a questo primo fortilizio che è nato il primo nucleo abitativo di San Marino. Il suo ruolo era molto importante nella difesa della città: la vista a 360 gradi che concede su tutto il territorio limitrofo permetteva di essere il luogo ideale per avvistare nemici in avvicinamento.

Bellissimo percorrere il camminamento di ronda, da cui si può godere un ottimo paesaggio e tra le nuvole molto basse abbiamo visto eretta sul picco del Monte Titano la seconda Torre.

Appena entrerete a sinistra non perdetevi la visita alla piccola Cappella della Rocca, eretta nel 1960 e dedicata a Santa Barbara.

 

4. Seconda Torre – Cesta o Fratta

Partendo dalla Prima Torre e prendendo il famoso Sentiero delle Streghe arriverete alla Seconda Torre, detta anche Cesta. La Seconda Torre si trova sul più alto picco del Monte Titano (750metri s.l.m.). La Torre ospita oggi il bellissimo Museo delle Armi Antiche che ripercorre la storia e l’evoluzione delle armi dal XIII al XIX secolo.

5- Terza Torre – Montale

La Terza Torre di avvistamento è raggiungibile attraverso un bellissimo (e breve) percorso immerso nel verde. La Torre non è visitabile e la potete vedere solo dall’esterno., la zona in cui si trova permette di godere di un bellissimo panorama.

6- Basilica del Santo

La Basilica del Santo conserva le reliquie di San Marino, il fondatore della città, ed è quindi considerata l’edificio sacro più importante della città.

L’attuale Basilica risale all’inizio del XIX secolo, ed è stata costruita in stile neoclassico sulle fondamenta della preesistente Pieve Romanica. L’ingresso è gratuito, vi consiglio davvero di visitarla.

San Marino Basilica

7-Porta San Francesco

Ritenuta la Porta principale di ingresso alla città. Davanti alla porta un vigile urbane indica l’ingresso e fa attraversare i pedoni.

Se parcheggiate al parcheggio P9 entrerete alla città da questa porta di origini medioevali, risale infatti al 1366. Originariamente era solo un posto di guardia, poi è stato modificata ad ingresso.

8- Museo – Pinacoteca San Francesco

Proprio vicino alla Porta di San Francesco troverete la Chiesa di San Francesco con l’omonimo chiostro. La chiesa è stata eretta nel 1361 dai maestri Comacini. ll museo inaugurato nel 1966 è ospitato nelle logge che costituivano il chiostro quattrocentesco dell’antico convento francescano. All’interno presenta due principali sezioni:  sezione di arte sacra e sezione della pinacoteca. Qui potete trovare bellissime collezioni di affreschi, dipinti, e sculture.

9- Museo della Tortura

Vicino a Porta San Francesco troverete anche il Museo della Tortura. Il museo raccoglie ed espone più di 100 congegni, risalenti al XVI° e XVII° secolo. Io l’ho visitato ed è stato impressionante vedere e venire a conoscenza di alcuni strumenti e di come venissero utilizzati per procurare dolore e morte.

Questo museo non rientra nei musei statali quindi il costo del biglietto d’ingresso è a parte. Biglietto: intero 8,00€, ridotto 6,00€.

San marino museo delle torture

 

10- La cava dei Balestrieri

Dietro Piazza della Libertà potete trovare la Cava dei Balestrieri. La Cava, aperta nel XIX secolo, è stata utilizzata per l’estrazione della pietra richiesta al restauro di Palazzo Pubblico. La cava è stata poi adibita per le competizioni di tiro con la balestra della Federazione Italiana Balestrieri.

Come arrivare a San Marino

San Marino si trova a poco più di mezz’ora di macchina da Rimini, una volta arrivati potete parcheggiare al parcheggio P11, e prendere la funivia. Il parcheggio P11 è collegato al centro storico tramite la funivia ogni 15 minuti circa. La funivia arriva fino a pochi passi da Piazza della Libertà, la piazza dove ha sede il Palazzo Pubblico, sede del Governo. Il costo del biglietto della funivia è di €4,50 andata e ritorno. I bambini sotto 120cm di altezza non pagano.

Per informazioni sugli orari : www.aass.sm.

I parcheggi della città di San Marino costano €8 per un’intera giornata (1 ora: €1,50 – 2 ore € 3,00 -dalle 3 alle 5 ore – € 4,50). Se soggiornate in un hotel della città avete diritto ad uno sconto del 50% sulla tariffa giornaliera, quindi pagherete solo €4.

La Repubblica di San Marino si trova a meno di 30km dall’aeroporto  di Rimini-San Marino  dalla città, e a 130km dall’aeroporto di Bologna con il quale è collegato con uno shuttle bus.

30 commenti su “Cosa vedere a San Marino: 10 cose da non perdere

  1. Ho un post su San Marino in bozza da una vita 😀 È un posto che mi è piaciuto molto, nonostante prima di andare in tanti mi avessero detto che non c’era granché da vedere!! Ma il panorama dalle Torri o dalla terrazza vale sicuramente il viaggio 🙂

  2. Leggere il tuo post, mi hai fatto venire nostalgia del mio viaggio di fine maggio, dove ho toccato anche San Marino. Devo dire che questo viaggio è stato una grande scoperta perché non mi sarei mai aspettata tanta storia e cultura (pensa che sono riuscita ad evitare di far shopping, a parte un paio di cartoline e di alcuni profumi).

    Bellissime le due foto con il Monte Titano e la nebbia.

  3. Anche a me avevano detto che non c’era gran che a San Marino.. non è vero tanti posti interessanti. Grazie per questo articolo ben scritto e con belle foto.

  4. Ho visitato San Marino solo due volte, una volta da bambino con i miei genitori ed una volta in gita scolastica alle medie. Ricordo solo la piazza della libertà (a parte la bellissima esperienza di viaggio) quindi la visiterei di nuovo volentieri!

  5. Il paradiso del collezionismo!! Non hai idea di quanti francobolli ho acquistato, sono troppo troppo carini!
    E poi il passo delle streghe è fantastico, secondo me vale da solo la visita in questa piccola e antica Repubblica! Non trovi?

  6. Ho visitato molto spesso San Marino e non mi ha sorpreso vedere dalle tue foto che stava piovendo. Non che a San Marino piova più spesso del resto della Romagna, ma di solito quelli che visitano San Marino in estate lo fanno quando c’è brutto tempo e non possono stare in spiaggia. Ergo, delle 20 volte che avrò visitato San Marino, almeno 15 erano col brutto tempo. A parte gli scherzi: è un luogo molto suggestivo e ben tenuto. Molto turistico e si fanno anche buoni affari facendo shopping.

  7. San Marino è una vera chicca, noi l’abbiamo visitata qualche anno fa e ci è piaciuta un sacco.
    Quest’anno abbiamo preferito visitare i vicini borghi della Valmarecchia, una zona che ci ha colpito moltissimo!

  8. A San Marino ci sono andata diverse volte, in macchina da Urbino. Ho dei piacevoli ricordi e poi assaggiai una crema di assenzio molto buona in una delle tante botteghe tipiche.

  9. Conosco molto bene .. ci andavo d’estate ogni anno con la mia famiglia perchè avendo una casa al mare nelle Marche ci rimaneva molto vicino. Una passeggiata sempre piacevole =)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.