Cosa vedere a Xi’an: un viaggio nell’antica capitale della Cina

Xi’an in Cinese 西安 Xī’ān (spesso trovate anche scritto Xian), è la capitale della provincia cinese dello Shaanxi 陕西ed è stata una delle quattro capitali antiche della Cina insieme a Pechino, Nanchino e Luoyang.

La città, un tempo era conosciuta come Chang’an, ha più di 3000 anni di storia ma a tutti è principalmente nota per l’immenso tesoro dell’Esercito di Terracotta. Questa destinazione, però, ha davvero molto da offrire in termini storici, architettonici e anche culinari.
Nonostante molti vengano a Xi’an solo per vedere il famoso Esercito, la lista delle cose da vedere è davvero molto varia.

Io stessa ci sono dovuta venire più di una volta perchè all’inizio avevo fatto il terribile errore di focalizzarmi solo sul sito UNESCO dell’Esercito di Terracotta e non avevo dedicato il giusto spazio al resto. Per vedere tutto quello che Xi’an offre dovete pianificare un soggiorno in città di almeno tre giorni, due se proprio volete fare le cose di corsa, quattro giorni se, invece, volete prendere le cose con più calma.

Cosa vedere a Xi’an

Xi’an è una città dinamica e caratterizzata da una storia millenaria per cui la lista dei luoghi da visitare sarebbe davvero lunga. I tempi di viaggio però, spesso, non ci concedono di avere tanti giorni a disposizione per cui qui vi farò una lista di cosa vedere a Xi’an avendo indicativamente tre giorni a disposizione.

L’Esercito di Terracotta (兵马俑)

L’Esercito di Terracotta, in cinese 兵马俑 Bīngmǎyǒng, si trova nel distretto di Lintong a circa 35km dal centro della città ed è parte del grande mausoleo del Primo Imperatore Qin Shi Huang.
La città è diventata famosa in tutto il mondo proprio per la presenza di questo sito archeologico che attira ogni anno milioni di turisti sia dalla Cina sia dal resto del mondo. Essendo molto frequentato in molti rimangono delusi dalla confusione che spesso si può trovare, ma il consiglio è quello di arrivare lì la mattina presto all’apertura quando sembra esserci meno gente.

Esrecito di Terracotta a Xian
Qui si trovano circa 8000 reperti tra soldati, arcieri, armi e bighe che hanno più di 2000 anni di storia e sono il frutto di lavoro di più di settecento artigiani dell’epoca.
Dal dicembre 1987 il Mausoleo del Primo Imperatore e l’Esercito di Terracotta sono Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Ho già dedicato un articolo a parte con tutte le informazioni riguardo la visita e come arrivare in autonomia (con l’autobus) al sito UNESCO: Visita all’Esercito di Terracotta di Xian: informazioni e consigli.

Quartiere Musulmano

In molti mi chiedono cosa vedere a Xi’an oltre all’Esercito di Terracotta e io rispondo sempre di non mancare per nessuno motivo una visita al bellissimo quartiere musulmano della città.
Quest’area della città è davvero particolare perchè rappresenta uno dei quartiere più vecchi e antichi che a tratti è riuscito a conservare uno stile di vita più antico e tradizionale.
Qui vivono hanno aperto molte attività diversi cinesi di religione islamica, per questo la città ospita ben sette moschee.

  • Come arrivare: arrivate fino Torre del Tamburo da lì troverete numerose viette lungo le quali sorgono ristoranti, negozi e bancarelle.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Martina Bressan |Travel Blog (@travel_and_marvel) on

La Grande Moschea (西安大清真寺)

Durante la dinastia Tang, l’Islam venne introdotto in Cina dai mercanti arabi che commerciavano con quelli dell’impero cinese. Sembra, quindi, che la Grande Moschea di Xi’an risalga al 742 d.C. sebbene abbia subito diversi lavori di restauro nel corso degli anni.

Grande Moschea di Xi'an

Grande Moschea di Xi'an

Ciò che rende speciale questo luogo è la perfetta combinazione tra architettura cinese tradizionale e architettura islamica. Tutta l’area della Moschea copre un’area di 13000 metri quadrati ed è composta da quattro cortili progettati seguendo lo stile cinese. La sala della preghiera non è visitabile e solo i fedeli hanno accesso.

  • Biglietto d’ingresso: 25 Yuan
  • Come arrivare: all’interno del quartiere musulmano troverete diverse indicazioni per giungere alla Grande Moschea. Tuttavia, per avere un punto di riferimento, potete arrivare fino alla Torre del Tamburo da lì seguire le indicazioni per la Moschea che si trova a circa 300 metri a piedi per piccole viette pedonali.

Mura della città

La cinta muraria di Xi’an permettono, dopo diversi lavori di ampliamento e di restauro, di fare il camminamento di ronda tutto attorno. Le mura  hanno un’altezza di 12-14 metri, 15-18 metri di spessore alla base e 13,7 chilometri in lunghezza. Ogni 120 metri circa si può trovare un bastione, vale a dire una delle torri da cui i soldati facevano la guardia e avvistavano i nemici.

Mura di cinta Xi'an
Mura di Xi’an

Fare una passeggiata sulle mura è sicuramente una delle attività più raccomandate a Xi’an e vi permetterà di vedere la città da un’altra prospettiva. C’è anche la possibilità di fare il percorso lungo le mura affittando una bicicletta che si può prendere direttamente sopra la cinta. Uno dei momenti migliori per fare questo tour, sia a piedi che in bici, è sicuramente quello del tramonto quando la vista da lassù regala colori stupendi.
Non è obbligatorio percorrere tutti i chilometri di cinta muraria ma esistono diverse porte lungo il percorso che si possono prendere per accedere o uscire dal percorso.

  • Come arrivare: ci sono diverse porte che consento l’acquisto del biglietto e l’accesso alle mura, vi consiglio di prendere quella a voi più pratica. Io sono entrata dalla Porta Sud o Porta Yongning. Fermata metro linea 2 Yongningmen.

Torre della Campana e del Tamburo (钟楼, 鼓楼)

Nella maggior parte delle città cinesi antiche possiamo trovare una Torre del Tamburo e una Torre della Campana che venivano suonate durante il giorno per scandire i momenti principali della giornata (come l’apertura o la chiusura delle porte di ingresso alla città) o per ricordare momenti importanti dell’anno, come ad esempio, l’inizio delle stagioni.

Torre della Campana Xi'an
Torre della Campana

Questi due monumenti di Xi’an si trovano molto vicini l’uno all’altro e sono davvero spettacolari grazie anche ai lavori di restauro a cui sono stati sottoposti. Purtroppo però i due edifici, ma specialmente la Torre della Campana, hanno perso parte del loro fascino a causa dello sviluppo urbano circostante: la Torre si trova al centro di un incrocio trafficatissimo!

  • Biglietto d’ingresso: potete fare un biglietto unico per entrambe le torri. In bassa stagione: 25 Yuan
  • Come arrivare: la Torre della Campana sorge praticamente sopra una fermata della metro: Zhonglou 钟楼
Torre dei Tamburo Xi'an
Torre del Tamburo di Xi’an

Grande Pagoda dell’Oca Selvaggia (大雁塔) e Da Ci’en Temple

Il complesso che si trova a circa 4 chilometri a sud dal centro storico della città ed è composto da diversi edifici tra cui il tempio buddista Da Ci’en e la Grande Pagoda dell’Oca Selvaggia.

La prima pagoda, fu costruita durante la Dinastia Tang (618-907) ed era un edificio adibito allo studio delle sacre scritture buddiste. Con il passare del tempo a causa del decadimento, delle intemperie e anche di un terremoto l’edificio fu distrutto e al suo posto, durante la Dinastia Ming, fu costruita l’attuale struttura con i suoi 65 metri d’altezza.

Durante la Dinastia Tang, il tempio Da Ci’en era un luogo dalle dimensioni enormi composto da 13 cortili separati e quasi duemila stanze finemente adornate.

  • Biglietto d’ingresso: All’esterno potete acquistare il biglietto per entrare al tempio al costo di 50 Yuan, e poi una volta all’interno se volete salire all’interno della Pagoda dovrete acquistare un altro biglietto da 40 Yuan.
  • Come arrivare: Fermata metro Dayanta 大雁塔

Grande Pagoda dell'Oca Xian

Piccola Pagoda dell’Oca Selvaggia (荐福寺-小雁塔)

La Piccola Pagoda dell’Oca si trova all’interno del Tempio Jianfu che è un importante sito buddista, sebbene meno famoso rispetto alla Grande Pagoda.

In onore del secondo imperatore della dinastia Tang, l’Imperatore Lizhi, nel 684 d.C venne costruito il tempio buddista Jianfu. Pochi anni più tardi all’interno di questo complesso venne costruita, tra il 707 e il 709 d.C, anche la Piccola Pagoda dell’Oca. L’edificio originario era composto da quindici piani ma in seguito ad un terremoto e a diversi lavori di ricostruzione i piani furono ridotti a tredici.
Questa Pagoda è molto meno frequentata dai turisti rispetto alla Grande Pagoda e si presenta, quindi, come un’area molto più tranquilla da visitare.

Come arrivare: Fermata metro Nanshaomen 南稍门站

Museo di Storia dello Shaanxi (陕西历史博物馆)

Tra le cose da vedere a Xi’an ci tengo ad inserire il Museo di Storia dello Shaanxi nonostante sia una tappa poco battuta. L’entrata al museo è gratuita, anche se bisogna prenotare con qualche giorno in anticipo, il Museo di Storia dello Shaanxi, con un’area di oltre 70.000 metri quadrati, è uno dei più grandi del paese e ha un’amplissima collezione di reperti storici e archeologici portati alla luce nella zona dello Shaanxi.

  • Biglietto d’ingresso: gratuito mostrando il passaporto, ma dovete prenotare la visita qualche giorno prima tramite sito internet ufficiale: www.e.sxhm.com
  • Come arrivare: fermata metro Xiaozhai (小寨站) che si trova a circa 700 metri dal museo.

Cosa vedere a Xi'an

Muoversi a Xi’an

Xi’an è una città molto grande e raggiungere le varie tappe da visitare spesso richiede di muoversi con i mezzi di trasporto per ottimizzare i tempi.
La città dispone di una rete metropolitana comoda ed efficiente con tutte le indicazioni in lingua cinese e inglese. Le principali attrazioni in città sono visitabili grazie alla metro, solamente l’Esercito di Terracotta si raggiunge solo in autobus o con il taxi.

I taxi sono una valida alternativa per muoversi in città perchè abbastanza economici, tuttavia ricordate di portare con voi l’indirizzo di destinazione scritto in lingua cinese poiché i tassisti non parlano la lingua inglese.

Come arrivare in città

Potete raggiunger Xi’an utilizzando il treno, l’areo o anche l’autobus. La città è dotata di un aeroporto che è ben collegato al centro cittadino grazie ad uno shuttle bus.

Xi’an è una città facilmente raggiungibile dalle altre principali città cinesi, come Shanghai, Pechino e Chengdu sia in areo che in treno.

Per darvi un’idea delle tempistiche di viaggio in treno veloce:

  • Shanghai – Xi’an North: in sei/sette ore
  • Pechino – Xi’an: in circa cinque ore
  • Chengdu – Xi’an: in circa quattro ore.

Se volete maggiori informazioni su come acquistare i biglietti dei treni in Cina qui vi lascio il mio articolo: Come comprare i biglietti dei treni in Cina.

Cosa vedere a Xi'an: quartiere musulmano

Dove dormire a Xi’an

Xi’an offre una vasta di scelta di sistemazioni adatta alle diverse esigenze e potete utilizzare Booking per scegliere il posto più adatto a voi. Il consiglio è sempre quello di non viaggiare durante le più importanti festività cinesi perchè rischiate di trovare molta gente, prezzi alti e molte difficoltà.
Considerate di prendere un albergo all’interno delle mura della città perchè vi permetterà di raggiungere a piedi molti punti di interesse come il quartiere musulmano, con i suoi numerosi ristoranti locali.

Io l’ultima volta ho alloggiato presso il Ancient City International Youth Hostel, un posto pulito situato in ottima posizione e con personale che parla anche lingua inglese. Ha sia camere in dormitorio che stante private, a prezzi davvero convenienti.


Altri articoli sulla Cina:

6 commenti su “Cosa vedere a Xi’an: un viaggio nell’antica capitale della Cina”

  1. Mi ricordavo del tuo articolo sull’Esercito di Terracotta, mi aveva incuriosito molto! E ora mi incuriosisce tanto questa antica capitale della Cina… Che meraviglia la Torre del Tamburo di notte, e anche l’antica cinta di mura! 🙂

    Rispondi
  2. Sono affascinata da questa cultura e poi poter vedere l’esercito di terracotta è un mio grande sogno. Se penso alla Cina, la immagino proprio come l’hai descritta e fotografata, mi viene ancora più voglia di esplorarla.

    Rispondi
  3. Sto proprio studiando la Cina in questo periodo in previsione di un possibile futuro viaggio. L’esercito di terracotta era in lista ma ho scoperto un sacco di altre cose davvero interessanti.

    Rispondi
  4. La Cina ci affascina e ci piacerebbe tornare: Xi’an è nella nostra lista dei desideri. Secondo te, sarebbe fattibile girarla noleggiando uno scooter? Durante il nostro viaggio in Cina di cinque anni fa, in alcune zone ci eravamo spostati così.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!