Cosa vedere a Marostica la città degli scacchi

Marostica è una cittadina in provincia di Vicenza, e celebre per la sua famosa partita di scacchi. La partita si svolge nella Piazza degli Scacchi, nel centro della città, e avviene ogni due anni, (negli anni pari) con personaggi viventi che svolgono i ruoli delle varie pedine del gioco. Per questo Marostica la città degli scacchi attrae turisti e appassionati da tutto il mondo. La particolarità è che la piazza principale, la Piazza degli Scacchi, è una vera e propria scacchiera. Marostica è famosa per essere una bellissima città murata, con il suo Castello che dall’alto del colle Pausolino, domina tutta la città.

Marostica la città degli scacchi

 

Marostica la città degli scacchi

Marostica la città degli scacchi, così è conosciuta in tutto il mondo, ma da dove deriva questa tradizione?

Dobbiamo andare indietro nel tempo fino al 1454 circa per risalire alle origini di questa tradizione. La storia narra che all’epoca Taddeo Parisio fosse il castellano della città e che sua figlia Lionera, fosse contesa da due coraggiosi guerrieri, Rinaldo D’Angarano e Vieri da Vallonara. Entrambi i guerrieri erano innamorati della ragazza, e così decisero di sfidarsi a duello. Taddeo Parisio, però, non voleva questo, e così propose loro di sfidarsi ad una partita di scacchi, personificati da persone vere.

Questa tradizione è leggenda narrata dietro questa tradizione; ancor oggi ogni due anni la Piazza degli Scacchi ospita la Partita a Scacchi con personaggi viventi. Quest’anno, quindi, la partita a scacchi non si terrà la prossima edizione sarà nel 2020, il secondo weekend di settembre. Il primo spettacolo si tiene il venerdì sera e lo stesso viene poi replicato il sabato sera, e la domenica. Per ogni spettacolo ci sono 3600 biglietti disponibili, con fasce di prezzo diverse in base al settore scelto e alla giornata. (I prezzi vanno dai 15 euro agli 80 euro.)È possibile acquistare online il biglietto per assistere alla partita, e potete avere maggiori informazioni qui: www.marosticascacchi.it.

Cosa vedere a Marostica
Castello Inferiore

Marostica e il suo Castello

Il Castello della città risale al XIV, consta di due edifici, che sono uniti da delle lunghe mura di cinta: Castello inferiore e il Castello Superiore. La città è dotata di quattro porte che consentono l’accesso alla città. La Porta del Castello Superiore a nord, quella Bassanese ad est, la Porta Vicentina a sud, e quella Breganzina ad ovest.

Il Castello Inferiore è quello che si trova nella Piazza degli Scacchi. Il Castello inferiore era, inizialmente, un edificio destinato al controllo dei commerci. È collegato al Castello Superiore da una cinta muraria lunga quasi 2 km. Proprio davanti al Castello inferiore si trova il Palazzo del Doglione.

Marostica la città degli scacchi
Palazzo del Doglione

Potete visitare il Castello inferiore e le sue stanze, sarà una bellissima visita. Si entra attraverso quello che era il ponte levatoio e si procede da lì con la visita. La vostra visita può iniziare dalla sede dell’Associazione Pro Marostica, dove si trova anche l’Ufficio Informazioni Turistiche. Prese tutte le informazioni qui potete iniziare la vostra visita passando per la Corte d’Armi e proseguendo verso la Sala del Consiglio, Sala del Camino, la Pretura. In queste stanze si trova anche il Museo dei Costumi della Partita a Scacchi, dove potete ammirare le collezioni di armature, scudi, e altri oggetti.

Il Castello Inferiore è sempre aperto e per visitarlo si paga un biglietto di €5,00. Nelle domeniche estive questo biglietto vi consente anche di poter fare il camminamento di ronda sulle mura del Castello. Per informazioni: www.marosticascacchi.it.

Il Sentiero dei Carmini e il Castello Superiore

Dalla piazza centrale di Marostica, la Piazza degli Scacchi, recatevi verso la Chiesa dei Carmini. Da qui potete procedere a piedi verso il Castello Superiore.
Il Castello superiore è raggiungibile in macchina, oppure attraverso la bellissima Sentiero dei Carmini.
La Sentiero dei Carmini è una strada pedonale, che si snoda in mezzo alla natura del colle Pausolino. È molto bella da fare a piedi. (Attenzione: La strada si presenta a tratti con dei sampietrini e a tratti con dei gradini, penso sia quindi difficile farla con il passeggino. Si consiglia di indossare scarpe comode).
Si parte da Chiesa dei Carmini e si sale a piedi, tra ulivi e altri altri alberi verdi. La passeggiata vi regala davvero degli scorci bellissimi.
Marostica la città degli scacchi
Vista dal sentiero dei Carmini

Città di Marostica

Il Castello Superiore che si trova in cima al Colle Pausolino, si dice risalga ai tempi della Signoria di Cangrande II (1352-1359). Quello che possiamo ammirare ora è frutto di diversi lavori di restauro. In  origine, si pensa che la struttura fosse davvero maestosa e poderosa.
La vista di cui si può godere da qui sopra è davvero unica. Anche per questo qui da diversi anni è presente il ristorante Castello Superiore, dove  si tengono banchetti per diversi tipi di eventi. In cima al colle è presente anche un B&B “Su Al Castello“, dove potete trascorrere la notte se volete soggiornare a Marostica.
  Marostica città degli scacchi

Altre informazioni

Marostica la città degli scacchi, non è celebre solo per questa manifestazione, ma è molto famosa anche per le sue ciliegie, che sono un prodotto IGP. Se passate da queste parti tra qualche mese fermatevi assolutamente a comprarle sono davvero buone. Se volete conoscere meglio questo prodotto della nostra terra: www.ciliegiadimarosticaigp.it.

Dove si trova Marostica?

Marostica

Marostica si trova in provincia di Vicenza e dista solo 30km dal capoluogo di provincia. Potete comodamente raggiungere la città in auto. Marostica non ha una stazione ferroviaria, la stazione dei treni più vicina è quella di Bassano del Grappa. Una volta visitata la città potete proseguire il vostro itinerario alla scoperta del territorio veneto dirigendovi verso Vicenza, “Cosa vedere a Vicenza la città del Palladio”. Se invece vi piacciono le città murate, vi consiglio di visitare anche Cittadella, dove potete fare anche lì una bellissima visita al camminamento di ronda sulle mura. Per maggiori informazioni: “Cittadella e le sue mura”.

 

19 commenti su “Cosa vedere a Marostica la città degli scacchi”

  1. Che bella Marostica. Quando possiamo scappiamo da quelle parti per assistere alle partite di scacchi che si tengono anche nei piccoli locali e gestite dagli anziani del paese. Un modo diverso per amare questi luoghi ricchi di storia e tradizioni.

  2. Vedere la partita a scacchi con personaggi veventi deve essere spettacolare. Ma vengono imppiegati veri cavalli nella partita? Una visita a Marostica vale la pena farla indipendentemente dalla partita a schacchi, I castelli che ha descritto sono molto interessanti, in modo particolare trovo quello Superiore. Certo, capitarci nel periodo delle ciliegie non sarebbe male

  3. Vicina e da sempre nominata, non ci sono mai andata ma mi ha sempre incuriosito, soprattutto per ka sua piazza a scacchiera! Potrei approfittare pet una gita qui in aprile!! Grazie per l’idea!!

  4. Molto interessante! Non sapevo di questa tradizione degli scacchi viventi! Molto particolare devo dire. Se mi è concesso dire tutta la verità, appena ho letto ” partita a scacchi con personaggi viventi”, mi è scappato un sorriso perché mi è venuto in mente Harry Potter! Perdonate la mia sciocchezza!

  5. Il Nord Italia mi manca tutto, conoscere storie e luoghi di queste zone è sempre molto interessante e fonte inesauribile di aneddoti di cui non ero a conoscenza. Marostica sembra davvero belle e visto che il mio ragazzo è appassionato di scacchi, mi segno l’evento per il prossimo anno!

  6. Sono stata a Marostica esattamente 5 anni fa (ho visto oggi le foto su FB che me lo ricordava) e da allora mi è rimasta la voglia di tornare a visitarla proprio durante la manifestazione degli scacchi, a settembre. Quell’anno (era un anno pari) ad aprile la stavano già promuovendo, segno che si tratta di un evento davvero importante. Quello che non sapevo, invece, è che a Marostica ci sono le ciliegie. Io le adoro, potrei cibarmi solo di quelle!

  7. Una partita di scacchi vivente deve essere emozionante! Non avevo assolutamente idea che ci fosse questa tradizione. visto che quest’anno salta mi sono appuntata il 2020 sperando di poterci andare perchè mi hai incuriosito davvero moltissimo adesso!

  8. ho sentito molto paralre di questa città e della partita a scacchi vivente, un iniziativa davvero molto curiosa ed interessante. Ho sempre voluto andare a vedere ma ancora non mi riesce di farlo, spero presto

  9. Marostica non è così lontano da dove abitiamo (provincia di Padova) . Approfitteremo quindi delle tue preziose informazioni per organizzare a breve una gita per una delle prossime domeniche.

  10. Sono stata a Marostica solo di passaggio e non conoscevo bene la storia dietro alla cittadina. Devo dire che adesso mi è venuta voglia di tornarci e di dedicarle un po’ più tempo per esplorarla meglio! Grazie 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!