Cosa vedere a Bordeaux in due giorni

Bordeaux, situata nella regione francese della Nuova Aquitania sorge sulle sponde del fiume Garonna, ed è famosa in tutto il mondo, per l’omonimo vino.  Bordeaux si rivela una città ideale per un bellissimo weekend, dove è possibile camminare tra le vie del suo centro storico, tra chiese, antichi palazzi, boulangerie, e locali dove bere un buon bicchiere di vino. In questo articolo vi suggerirò dieci cose da fare in questa cittadina francese.

 

Bordeaux cattedrale

Come raggiungere Bordeaux

Io sono partita dall’aeroporto di Venezia dove Bordeaux è ben collegata attraverso voli low cost della Compagnia Easyjet. Non solo Easyjet ma anche altre compagnie vi permettono di raggiungere l’aeroporto Bordeaux Merignac (come Volotea oppure AirFrance). Il suggerimento è sempre quello di comprare i voli in anticipo in modo da usufruire di tariffe migliori.

Bordeaux Cosa vedere

L’aeroporto di Bordeaux Mérignac è ben collegato in diversi modo al centro della città. Potete prendere un autobus di linea, una navetta, oppure il taxi.

  • L’autobus di linea, (linea1) impiega circa 45/50 minuti a portarvi dall’aeroporto al centro, perchè fa diverse fermate. È un autobus che gli abitanti di Bordeaux utilizzano anche per i loro spostamenti quotidiani. L’autobus ferma alla stazione dei treni di Bordeaux, e anche nelle principali fermate del centro.

Costo del biglietto è di 1,70€. Per informazioni: www.infotbm.com.

  • L’autobus Navetta, invece, collega l’aeroporto alla stazione dei treni Sain Jean. Questa navetta, parte ogni 45 minuti circa, e impiega circa mezz’ora per arrivare alla stazione ferroviaria di Bordeuax, senza fare fermate intermedie.

Costo del biglietto: € 8. Se acquistate andate e ritorno avete diritto ad uno sconto del 10%. Per maggiori informazioni su biglietti e orari: 30direct.com.

  • In alternativa agli autobus potete prendere un taxi, il costo varia in base al traffico, ma potete spendere anche 30/40€.

 

Come muoversi a Bordeaux

Il centro storico di Bordeaux è molto carino e non molto grande. Consiglio, quindi, di scoprire la città a piedi, camminando per le sue vie.  In città, inoltre, è presente un servizio di tram molto efficiente, che si rivela utile in caso di pioggia oppure se decidete di alloggiare in un hotel non proprio in centro per risparmiare un po’. Esistono tre linee del tram A, B, C, il servizio si rivela semplice da utilizzare e molto comodo. In alternativa, ovviamente, sono presenti diverse linee di autobus.

Il biglietto del tram si acquista direttamente alle macchinette automatiche che sono presenti alle fermate. Il biglietto del tram costa €1,70.

C’è la possibilità di acquistare anche biglietti muli-tratta, carnet, o biglietti giornalieri o settimanali.

Piazza della Borsa
Piazza della Borsa

COSA VEDERE A BORDEAUX IN DUE GIORNI

Bordeaux è una città molto carina, che offre attrazioni e attività di diverso tipo. Potete fare un giro in battello lungo il fiume Garonna, oppure una tour guidato a piedi della città, a scoperta del suo patrimonio architettonico e storico.

Per visitare la città e le sue attrazioni l’ufficio del Turismo mette a disposizione anche dei CityPass della durata di 24/48/72 ore. I prezzi variano in base alla durata del CityPass, quello da 24 ore, viene 29€.

Inclusi nel CityPass potete avere: utilizzo dei mezzi pubblici illimitato, entrate gratis ai musei, tour della città con guida, sconti su altre attività. Io, alla fine, non ho fatto il CityPass, per avere maggiori informazioni: www.bordeaux-tourisme.com.

Cosa vedere a Bordeaux

1. Place de la Bourse

Piazza della Borsa Bordeaux
Piazza della Borsa

Il centro storico della città di Bordeua è stato dichiarato, nel 2007, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Come primo consiglio su cosa vedere a Bordeaux se avete pochissimo tempo a disposizione vi suggerisco, Place de la Bourse. Piazza della Borsa è una piazza che è anche il simbolo della città. Quello che rende questa piazza unica è il famoso Miroir d’eau, un’installazione, simile ad una fontana, che crea uno specchio d’acqua in cui si riflettono i palazzi e gli edifici della piazza. Questo si rivela, così, un luogo magico alla sera, ma anche un luogo di ritrovo e di svago per i bambini che possono giocare con l’acqua.

Il Palazzo della Borsa è attualmente sede della Camera di Commercio e del Musée national des douanes. Al centro della Piazza potete trovare la Fontana delle Tre Grazie.

Dietro Piazza della Borsa, infine, potete camminare tra le viette della parte più antica della città, il bellissimo, quartiere Saint Pierre.

2. Place des Quinconce

Place des Quinconce è spesso indicata come la Piazza più grande di tutta la Francia. Nei giorni in cui io ero lì stavano facendo degli allestimenti per un evento. Nella piazza sono presenti due sculture che ritraggono due noti scrittori francesi: Montesquieu e Montaigne. Altre due colonne più piccole, invece, sono dedicate al commercio marittimo e alla navigazione. Opera principale della piazza rimane, però, il Monumento ai Girondini. Il Monumento è stato eretto in memoria dei deputati girondini vittime, durante la Rivoluzione Francese, del Regime del Terrore.

3. Opera di Bordeaux

L’Opera o Grand Théâtre Bordeaux é un bellissimo edificio in stile neoclassico. La facciata è, infatti, adornata da 12 colonne di ordine corinzio, su la cui sommità sono presenti 9 muse e 3 dee della mitologia antica. È stata sede dell’Assemblea Nazionale per tre volte :nel 1870, 1914 e nel 1941. Per informazioni: www.opera-bordeaux.com .

4. Porte de la Grosse Cloche

Cosa vedere a Bordeaux

Questa torre campanaria è stata eretta nel 1775, e ha un importanza sia civile che religiosa. La porta del Grande Orologio è una della tappe della parte francese del Cammino di Santiago de Compostela. Oltre a questo, la porta ricorda a tutti la fine della Prima Guerra Mondiale, ogni 11 novembre, con un suono di campana. Questa torre campanaria sorge proprio di fianco la bellissima chiesa di Sant-Eloi, infatti la porta è detta anche Porte Eloi.

5. Cattedrale di Bordeaux

Bordeaux cattedrale
Cattedrale di Bordeuax

Cattedrale di Bordeuax

La Cattedrale di Bordeaux chiamata anche Cattedrale di Saint-André, è sicuramente una tappa da fare durante la vostra visita. La cattedrale si presenta come un edificio molto imponente, in stile gotico francese.  La cattedrale è famosa per il suo campanile Tour Pey Berland che si trova staccato dalla Cattedrale. La Cattedrale è visitabile gratuitamente, mentre il campanile a pagamento.

Proprio vicino alla Cattedrale sorge l’Hotel de la Ville, un bellissimo edificio sede del municipio cittadino.

Potete raggiungere la cattedrale comodamente a piedi, oppure prendendo il tram fino alla fermata  Hotel de la Ville.

 

6. Basilica Saint Michel

St Michel Bordeaux

La Basilica di Saint Michel è considerata una degli edifici simbolo di Bordeaux. Anche questa Basilica rientra, infatti, tra le tappe fondamentali della Via Turonensis, percorso francese per Santiago di Compostela. Da lontano, risalta imponente la torre campanaria, soprannominata la “freccia“, che è staccata dall’edificio della Basilica. Il giorno in cui io ero in visita qui facevano un mercatino all’esterno della chiesa.

 

7. Giardino Pubblico

Se vi trovate a Bordeaux, e cercate un posto tranquillo in cui fare due passi al verde potete recarvi al Giardino Pubblico di Bordeaux. Qui potete passare degli attimi di pura tranquillità. All’interno dei giardini potete anche trovare l’Orto Botanico e il Museo di Storia Naturale.

Il Giardino si trova vicino al centro città, in alternativa, potete raggiungerlo con la linea C del tram, fermata Jardin Public.

8. Passeggiata lungofiume

Bordeaux è attraversata dal fiume Garonna. La camminata che si può fare lungofiume è davvero bello soprattutto durante l’ora del tramonto o la sera. Questo si rivela un luogo perfetto anche per chi vuole fare una corsetta o un po’ di sport.

 

9. Porte Cailhou Porte de Bourgogne, Porte Dijeaux

Porte Dijeaux
Porte Dijeaux

Durante il vostro itinerario a Bordeaux noterete che la città è caratterizzata da numerose Porte storiche che indicano l’entrata nel centro città. In particolare io ho visto: Porte Cailhou Porte de Bourgogne, Porte Dijeaux.

Porte Cailhou è ormai diventata un simbolo della città di Bordeaux. Vi consiglio davvero di vederla. Questa si trova vicino a Porte de Bourgogne (la potete trovare all’omonima fermata del tram), che  costruita in stile neoclassico indica l’ingresso in città. Proprio vicino a Porte de Bourgogne trovate il famoso Ponte di Pietra che è un ponte, costruito nell’Ottocento, sul fiume Garonne.

Cosa vedere a Bordeaux
Porte de Bourgogne

Fare Shopping  a Bordeaux

10. Rue Sainte Catherine

Oltre a cosa vedere a Bordeaux, in questo articolo vi suggerisco anche dove potete trascorrere del tempo se siete amanti dello shopping: Rue Sainte Catherine. Questa via è ritenuta la via dello shopping più lunga d’Europa. Non so se sia davvero così, ma quello che posso assicurarvi è che qui potete trovare negozi di tutti i tipi e per tutti i budget.

Bordeaux Street art

Dove dormire a Bordeaux

La città riserva moltissimi hotel carini a prezzi variabili. Hotel in centro città possono costare anche €100 a notte. Io ho scelto, per diversi motivi, di stare nella zona della stazione ferroviaria.

Io ho alloggiato presso All Suites Bordeaux Marne – Gare Saint Jean, €68 a notte prenotando tramite Booking.

Ho fatto questa scelta perchè per i miei successivi spostamenti mi era comodo dormire vicino alla stazione, e anche perchè ho trovato un hotel bello e pulito ad un prezzo davvero buono.

 

17 commenti su “Cosa vedere a Bordeaux in due giorni”

  1. Ho visitato Bordeaux un paio di anni e l’ho trovata veramente carina. Oltre a ciò che hai descritto molto bene mi permetto di segnalare il Darwin Ecosystem. Per gli amanti della street art come me è una tappa fondamentale della Città del vino. Si tratta dell’ex caserma Niel che sorge lungo la riva del fiume Garonne. I murales realizzati sugli scheletri degli edifici sono vere e proprie opere d’arte.

  2. Grazie per i consigli.. è da tanto che vorrei visitare Bordeaux e dintorni.. da amante del vino penso sia una delle mete da vedere prima o poi!
    Non pensavo bastassero anche un paio di giorni.. perciò grazie per l’idea, vedrò sicuramente di organizzarmi e scoprirla 🙂

  3. Viaggiamo spesso in Francia ma non siamo mai riusciti a fermarci a Bordeaux. Mi ha sempre intrigato la cattedrale, di cui ammiro molto lo stile architettonico. Spero che il prossimo anno riusciremo a farci una capatina, anche grazie i tuoi consigli sarà più semplice vivere la città!

  4. Siamo stati a Bordeaux quasi due anni fa e mi è piaciuta tantissimo. Il suo centro storico è davvero a misura d’uomo e il Miroir d’eau è un qualcosa di eccezionale. Sei riuscita a visitare anche il centro Darwin e la Cité du vin? In caso negativo te li consiglio per la prossima volta.

  5. Il Miroir d’Eau è uno dei posti che mi è più di tutti entrati e rimasti nel cuore! Bordeaux poi è una città super affascinante, tranquilla e godereccia! Io poi da lì mi spostai in treno a Biarritz, anche quella tappa d’obbligo almeno una volta nella vita!

  6. Non ho mai considerato Bordeaux tra le mie mete ma il tuo articolo mi ha ricordato della Basilica a Saint Michel. Ci andrei prima di tutto per quella, appassionata come sono della simbologia esoterica che si cela dietro la figura dell’Arcangelo Michele.

  7. Non sono mai stata a Bordeaux e mi ispira tantissimo! Queste stradine “antiche”, le chiese gotiche e maestose, il lungoGaronna (si dice così?), sono sicura che mi piacerebbero tantissimo <3

  8. Sono stata a Bordeaux qualche anno fà. Mi è piaciuta tantissimo. Oltre alle tue dritte aggiungo che è molto interessante arrivare al lago artificiale che loro utilizzano come spiaggia in città quando fa caldo! Ci si arriva con il tram e così si ha la possibilità di inoltrarsi in un quartiere periferico molto poco turistico

  9. Confesso: a sentire Bordeaux mi si accende in testa un bicchiere di vino… Che belle le chiese, leggendo il tuo post mi rendo conto che c’è molto più del vino in questa bella cittadina

  10. La tengo d’occhio da un po’ ma per il momento non sono ancora riuscita a trovare un volo decente (da Torino solo con scalo, da Milano a prezzi improponibili quando posso partire io…). Ma prima o poi, è solo questione di tempo!
    Ho anche pensato di partire in macchina facendo un bel viaggio on the road, includendo qualche altra tappa – non sarebbe male così. In questo modo potrei anche fermarmi ogni tanto in una delle case vinicole della zona.
    Non sapevo che ci fosse la piazza più grande d’Europa, e nemmeno la via dello shopping più lunga: questa città fa proprio per me 🙂

  11. Ho passato anch’io due giorni a Bordeaux, dopo tutta una vita che la sognavo, e l’ho apprezzata tantissimo!! Che belle foto hai fatto!!
    La cosa che ho preferito è stata andare in gita da lì alla Dune du Pylat con il trenino per Arcachon, sono quasi crepata a scalare quella sabbia bollente ma è stato fantastico *_*

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!