Come preparare il beauty case da viaggio

Mentre leggete questo articolo io sono da poco atterrata, dopo un viaggio di più di dodici ore. Destinazione: Cina. Di come preparare il bagaglio a mano ne abbiamo già parlato, oggi voglio parlare e confrontarmi con voi riguardo il beauty case da viaggio.

Ho notato che tra uomini e donne c’è un po’ di differenza su come preparare il beauty case. Paolo ha un beauty abbastanza ridotto e ci mette un minuto a prepararlo io invece ci metto un po’ di più !

consigli di viaggio

 

Beauty case da viaggio

Beauty case da viaggio per lui

Immancabile nel beuaty di Paolo, prima ancora dello spazzolino, il rasoio elettrico. In particolare lui ha sempre avuto rasoi elettrici Panasonic.
Dopo il rasoio, se il viaggio è di lavoro (o con imbarco del bagaglio) allora porta con sé anche un dopobarba.
Il suo beauty case da viaggio si conclude con un deodorante, piccolo pettine, lo spazzolino e il dentifricio (in questo lui è molto pignolo, vuole proprio il suo). Per quanto riguarda i liquidi se il viaggio è breve utilizza un piccolo contenitore da viaggio dove mette un doccia-shampoo, se  più lungo utilizza i flaconcini ideati come set da viaggio, dove mette i prodotti che servono. Non è un amante né dei profumi, né delle acque di colonia o acque profumate, quin  di il suo beauty è davvero pratico e ridotto al minimo.

 beauty case da viaggio

Beauty case da viaggio per Lei

Io non so voi come siete organizzate e come la pensate in materia di beauty case.. mi piacerebbe saperlo! Dopo lunghe riflessioni e provo ho constato che il mio beauty case ideale non deve essere uno di quelli grandi, rigidi e ingombranti ma dev’essere leggero e pratico. Esistono quei beauty case, che sono quasi piccole valige da viaggio, sono rigidi quindi le cose stanno perfettamente al loro interno, ma a mio parere poco pratici.

Se porto solo il bagaglio a mano, deve essere ridotto al minimo, perché lo spazio è molto limitato.
Oltre a spazzolino, dentifricio e piccola bottiglietta di collutorio, dentro il beauty metto altri prodotti che mi potrebbero servire durante il viaggio.
Di solito dipende da quanto sto via, ma per i liquidi, ho acquistato dei kit appositi. I kit da bagno, sono dei mini contenitori, ne potete trovare sia in plastica rigida, sia in morbido silicone. Io mi trovo bene anche con quelli in silicone, ideali per contenere bagnoschiuma, shampoo, balsamo, lozione corpo… . Questi contenitori, non sono rigidi come quelli in plastica, ma sono in silicone morbido, quindi se nel viaggio di ritorno avete finito il prodotto prendono meno spazio. Hanno un’apposita chiusura che evita ci siano perdite di prodotto, e sono dotati di ventose che permettono di farli aderire alle pareti.  Si trovano comodamente su Amazon.

beauty case da viaggio

Questi mi sono tornati molto utili durante il mio viaggio in Tibet, perchè sono pratici, leggeri, poco ingombranti.

Se il viaggio è davvero breve, spesso non porto nemmeno le boccette, ma uso i campioncini che di solito regalano nei negozi che vendono prodotti per il corpo.

Il beauty vero e proprio quindi deve essere: appendibile con gancio, leggero e pratico.  Dev’essere organizzato con un’ampia tasca principale, e altre tasche secondarie dotate di cerniera. In questo modo posso organizzare i miei oggetti, suddividerli in base all’uso, e trovarli facilmente.

 

Il mio beauty case da viaggio

Questi tipo di beauty si possono trovare sia nei negozi Decathlon, che  in altri siti internet, come Amazon. Oltre ad avere tute le caratteristiche sopra descritte il  mio è anche lavabile.

Come preparare il beauty case da viaggio
Dentro il beauty, metto la parte di cosmetica, di solito matita e mascara non mancano mai, e una piccola palette di ombretti, il resto per me non è un “must”.
Fondotinta, correttore, o cipria li porto con me solo per i viaggi più lunghi o per viaggi di lavoro.
Spesso le profumerie o le farmacie regalano anche qualche campioncino di fondotinta o correttore, in quel caso è molto comodo portarseli in viaggio.
Se posso porto con me lo struccante, altrimenti lo sostituisco, nei viaggi più brevi, con delle salviette struccanti. Cerco di portare una crema idratante che vada bene sia per il giorno che per la notte.
Salviette di qualsiasi tipo sono sempre presenti nei miei viaggi, perché le ritengo molto utili e veloci da usare.

Come preparare il beauty case da viaggio

Anni fa, da giovane inesperta, ho messo in valigia un fondotinta su boccetta in vetro. Quando sono arrivata a destinazione la boccetta si era rotta, e il fondotinta era finito ovunque.
Da quella volta ho imparato che in qualsiasi caso, raccolgo tutti i contenitori di liquidi e prodotti che uso, e li metto dentro una busta di plastica trasparente. In questo modo, anche se i contenitori  dovessero rompersi o forarsi il contenuto non sporcherebbe anche il resto degli averi.  (Ricordate che anche i contenitori in plastica di alcuni prodotti, possono forarsi o rompersi o aprirsi). Come deodorante porto un deodorante roll, in formato piccolo.

Anche per quanto riguarda i profumi cerco di portare con me in viaggio i piccoli tester, o campioncini che regalano i negozi.

Durante i viaggi particolarmente lunghi come gli intercontinentali porto sempre con me un altro piccolo beauty case che metto nel bagaglio a mano. Al suo interno spazzolino, piccolo dentifricio, salviettine, e qualche medicinale come Moment, o Aspirina. Anche perché così se il bagaglio non dovesse arrivare ho qualche prodotto di prima necessità.

 beauty case da viaggio

Accessori

Ho sempre un piccolo tagliaunghie pratico e poco ingombrante.
Non mi piace usare il pettine, preferisco usare la spazzola, quindi ho una spazzola in formato più piccolo, con cui mi trovo davvero bene.
All’interno del beauty case da viaggio metto anche i medicinali che possono servirmi, e dei cerotti, che fanno comodo in caso di vesciche.
All’inizio non ci davo importanza, ma poi ho imparato a portare con me anche un burro di cacao o crema per le labbra che eviti che si secchino.
Devo ammettere che non sono abituata ad andare molto al mare, quindi le creme solari non sempre mi ricordo di portarle con me!

E voi avete che beauty case avete? Deve avere delle caratteristiche particolari? Come preparate il vosto beuaty case?

19 commenti su “Come preparare il beauty case da viaggio”

  1. Non avevo mai pensato ai flaconi appiccicabili in doccia! Questa sì che è una dritta innovativa! Anche io uso un beauty di stoffa morbido e lavabile, ma ultimamente sia per questioni pratiche che per un po’ di svogliatezza ( eh lo dico pubblicamente!), mi ritrovo ad usare sempre più spesso la sola busta trasparente da esibire all’aeroporto! Alla fine fico tutto lì e me lo porto nel bagaglio nel bagaglio a mano sia che il viaggio sia lungo o che sia corto. ;P

  2. Solitamente porto il meno possibile 🙂 Io ho un beauty appendibile, che solitamente riesco a riempire con tutto, perché non ho tante esigenze. È comodo per vacanze in tenda o camper. Se volo e ho solo il bagaglio a mano mi porto un piccolo astuccio e metto i liquidi direttamente nella busta di plastica.

  3. Io ho sempre problemi a comporre il mio beauty da viaggio…purtroppo mi capita spesso di portare cose inutili e dimenticare cose fondamentali…come lo spazzolino da denti! Grazie per i i tuoi consigli! Ho scoperto i flaconi donna con la ventosa lì trovo davvero innovativi!!!

  4. Io sono abbastanza spartana, i miei indispensabili sono: fondotinta, cipria correttore macara e matita nera e una nini palette di ombretti dai toni neutri molto versatile e una spazzola. Il resto compro tutto sul posto.

  5. Hai pienamente ragione c’è un abisso nel preparare il beauty maschile e femminile e gli uomini portano sempre pochissime cose Noi abbiamo bisogno veramente di tanto e di più per cui il beauty è sempre un problema prepararlo

  6. Io riesco sempre a dimenticare di preparare il mio beauty… E così solitamente mi ritrovo tipo dieci minuti prima di partire a buttarci dentro cose a casaccio! Terrò a portata di mano il tuo post per i prossimi viaggi, sarà utilissimo per evitare di dimenticare qualcosa!

  7. Io riesco sempre a dimenticare di preparare il mio beauty… E così solitamente mi ritrovo tipo dieci minuti prima di partire a buttarci dentro cose a casaccio! Terrò a portata di mano il tuo post per i prossimi viaggi, sarà utilissimo per evitare di dimenticare qualcosa!

  8. Evviva i camoioncini!! Anche per me sono un fedele alleato e compagno di viaggio: piccoli utili e spesso non ritornano a casa con me poiché li butto prima di ripartire. Mi piace questa cosa perché mi sembra di lasciare un pezzettino di me in giro per il mondo! Il mio beauty case da viaggio è essenziale, lascio a casa molti prodotti che uso a casa e cerco, come te, di portare magari una crema utile per tutto. Per quanto riguarda la differenza tra lui e lei è proprio vero, i beauty sono molto diversi!!!

  9. Mercoledì partirò per un viaggio e leggendo il tuo articolo mi sono accorta che nella mia lista mancava il taglia unghie! Molto interessante, io porto sempre troppe cose, alla fine ne uso la metà!

  10. Io cerco di portare il meno possibile, in viaggio preferisco prendermi una “pausa” anche dai cosmetici! Quindi una buona crema idratante, burrocacao, fondotinta, mascara, spazzolino e dentifricio. Non conoscevo ai flaconi in silicone, sicuramente utilissimi 🙂

  11. Io come beauty case porto una pochette piccina dove metto tutti i trucchi da poter mettere in una pochette grande dove inserisco campioncini, la travel size del dentifricio e la bustina trasparente pronta all’uso! Non sapevo esistessero i flaconcini in silicone da poter attaccare con le ventose, i miei sono quelli normali anche se ogni volta dimentico di portarli e finisce che usufruisco di shampoo e bagno schiuma dell’alloggio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!