Cina: 7 cose da fare nel Guizhou

Un viaggio nel Guizhou, può risultare, inizialmente, un viaggio non semplice la organizzare.

Il Guizhou è una regione non ancora molto conosciuta dai turisti stranieri, la maggior parte dei visitatori sono cinesi.  Vi ho già parlato di questa bellissima regione, e di come sa racchiudere al suo interno molte contraddizioni, nel mio articolo “Viaggio in Cina: il Guizhou e le minoranze etniche cinesi”. 

cose da vedere nel Guizhou

Ci sono molte cose da fare nel Guizhou, una regione con un paesaggi unici, e persone speciali. In questo articolo vi consiglio alcune cose da vedere se decidete di aggiungere il Guizhou al vostro itinerario di viaggio in Cina.

7 cose da fare nel Guizhou

1.Guyang (贵阳)

Capitale della provincia cinese del Guizhou, Guiyang è la prima città che molto probabilmente vi capiterà di vedere nel Guizhou. A Guiyang potete arrivare sia in treno che in aereo. Io ci sono arrivata con un treno da Guangzhou. È una vera metropoli, moltissimi cinesi dalle zone vicine vengono qui per studiare all’università. Così aveva fatto anche la nostra guida che ci ha accompagnati per questi giorni nel Guizhou.

 

La città è davvero un insieme di contraddizioni, tra storia e modernità. Tra le tappe che vi consiglio di fare in questa città c’è la città vecchia di Qingyan che risale al 1378. La città può essere raggiunta in taxi (circa 45 minuti) oppure in autobus con una corsa di un’ora e mezza/due ore.

Guizhou_Guiyang

Se, invece, volete rimanere più vicini al centro città qui potete visitare il bellissimo complesso Jiaxiu 甲秀楼 (Jia Xiu Lou). Potete arrivarci con l’autobus alla fermata Jia Xiu Lou (Jiaxiu Building), con gli autobus n° 15, 48 o 305.

cose da vedere nel Guizhou: Guiyang

L’origine di questo complesso risale al 1597, ma è stato più volte distrutto e ricostruito. Edificio più importante della zona il Jiaxiu Pavilion. È molto bello camminare in quest’area di verde lungo il fiume Nanming. Potete andarci anche al tramonto per godere di splendidi paesaggi.

Un’altra tappa da fare in città, se avete tempo, è il Qinling Park, dove potete passeggiare tra alberi, laghetti e simpatiche scimmiettte.

2. Cascate Huangguoshu (黄果树瀑布 le cascate con gli alberi dai  frutti gialli)

La regione del Guizhou è famosa per il suo bellissimo patrimonio naturale. All’interno del Parco Nazionale delle cascate di Huangguoshu (Huangguoshu Waterfall National Park), potete trovare queste bellissime cascate, tra le più grandi della Cina. Queste si trovano a circa 130km dalla città di Guiynag, quindi è necessario essere organizzati con un auto privata o un tour di gruppo.

Noi ci siamo stati a novembre e non c’erano molti turisti, quindi, è stato davvero bello poterle visitare senza molta gente.  La zona delle cascate è raggiungibile attraverso un percorso di scale mobili, oppure, se volete camminare, attraverso un percorso a piedi di circa mezz’ora. Ci sono diversi punti panoramici, da cui osservare le cascate, per poterle osservare dall’alto.

Per maggiori informazioni: www.hgscn.com . Sito ufficiale che ha anche una versione inglese.

    • Costo del biglietto per il punto panoramico dove ammirare le cascate: 180 RMB
    • Costo del biglietto delle scale mobili che portano al punto panoramico: 50RM

cose da vedere nel Guizhou: cascate

3. Wanfenglin e il Lago Wanfeng (万峰林)

Il lago di Wanfeng è situato vicino vicino a Wanfenglin (Forest of Ten Thousands Peaks), non lontano dalla città di Xingyi. Se volete ammirare bellissime meraviglia della natura, questa è di sicuro una tappa da non perdere. Un paesaggio carsico, dove si possono trovare migliaia di conformazioni. Il parco è davvero immenso ed è diviso tra la foresta orientale e quella occidentale, che hanno conformazioni e paesaggi diversi.

Non lontano dalla foresta di Wanfenglin troviamo il lago Wanfeng, così chiamato proprio perchè si trova in questo magnifico paesaggio. Il lago ha diverse baie, e c’è la possibilità di fare un giro con un traghetto, per ammirare il bellissimo paesaggio di verde in cui è immerso. La zona diventerà a breve una vera e propria attrazione turistica. Noi abbiamo dormito in un resort, il Xingyi Jilongbao Resort, un posto lungo il lago, lontano dalla città. Proprio vicino al nostro hotel era in costruzione quella che a breve diventerà una vera e propria attrazione turistica: un albergo a forma di Castello.

 

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Martina Bressan (@travel_and_marvel) on

La costruzione non riproduce un castello in generale, ma riprende il Castello Neuschwanstein, il famoso castello che ha ispirato la Disney. A vederlo così sembra bello, e svegliarsi con la vista del castello sembra di essere in una fiaba, ma questo genere di attrazioni, secondo me, rovinano quello che è il vero cuore e l’anima di questa regione.

4. Zhijin Caves, le grotte Zhijin (贵州织金洞国家地质公园)

Le Zhijin Caves sono delle grotte carsiche che si trovano all’interno del Guizhou Zhijin Caves National Geopark. Le grotte si trovano a circa 120km da Guiyang.

Queste grotte di origine carsica sono davvero grandi, si sviluppano per oltre 13km, e al suo interno si trovano diverse formazioni calcaree . Noi ci abbiamo messo più di due ore per completare il percorso.

 cose da fare nel Guizhou: grotte

Attenzione: il percorso è abbastanza lungo e prevede diversi gradini da fare in salita, non è particolarmente umido ma dovendo fare diverse scale potreste avere caldo, meglio se avete con voi dell’acqua da bere.

Costo del biglietto d’entrata: 80RMB

5. I villaggi delle minoranze etniche

Assieme alle bellezze naturali, un altra tappa da fare in questa area della Cina è sicuramente la visita ai villaggi delle minoranze etniche. Villaggi incontaminati dove il tempo sembra essersi fermato a migliaia di anni fa.

Molti di questi paesaggi mi ricordavano quelli visti durante il mio viaggio alla visita delle risaie: “Le terrazze di riso di Longsheng”, non lontane da Guilin.

cose da fare nel Guizhou

Qui potete vedere paesaggi incontaminati, e angoli di vera Cina, quella legata a tradizioni. Lontano dal traffico, dai grattacieli e dalla modernità, quando si entra in questi villaggi sembra di essere in un altro paese. In un’altra Cina. Se le metropoli come Shanghai e Guangzhou sono caos e modernità, questi villaggi sono calma e tradizioni, tradizioni millenarie.

Tra i villaggi da visitare:

    • Zhaoxing Dong Village (il più grande villaggio del popolo di etnia Dong in Cina)
    • Basha Miao Village dove vige ancora una tradizionale cerimonia di taglio dei capelli, che consacra il passaggio all’età adulta per i ragazzi del villaggio
    • Langde Miao Village, uno dei più antichi villaggi per il popolo di etnia Miao.

Villaggio Dong Guizhou

 

 

6. Assaggiare la cucina del Guizhou e il suo street food

Lo so che a molti il cibo cinese, fa paura, e lo street food cinese fa ancora più paura. Ma se siete arrivati fino a qui se avete visitato questa regione, se siete riusciti a girare, a gestire il vostro viaggio, le situazioni spesso difficili che possono essersi create e le incomprensioni allora non vi può fermare più nulla.

Il Guizhou è molto vicino al Sichuan la regione cinese famosa per la sua cucina particolarmente piccante.

Tra i piatti più popolari: Sour soup fish, una zuppa di pesce, il tofu, e delle patate, famose in questa regione.

Anche la cucina del Guizhou ha quindi dei piatti abbastanza piccanti. A Guiyang esiste una zona, una via, proprio dietro il mercato cittadino (che avviene ogni mattina) dove potete assaggiare dell’ottimo street food. La via si chiama Erqi Lu (Erqi Road). Qui potete trovare degli stand con diverse specialità.

cosa mangiare nel Guizhou

cosa mangiare nel Guizhou

7. Assaggiare il Moutai 茅台酒

Il Guizhou è la regione da cui provine il famoso, e anche costoso, Moutai. Questa bevanda alcolica dall’alta gradazione, è un distillato di cereali. La ricetta è tramandata da secoli, e vengono utilizzati tutti prodotti della terra del Guizhou. Infatti, questa bevanda viene prodotta solamente in questa provincia della Cina, perchè il microclima permette la formazione di condizioni, sia nell’acqua che nelle terra, ideali alla creazione questa bevanda. Il processo di invecchiamento di questa bevanda, poi, dura o 3 o 5 anni, a seconda della tipologia.

Altre informazioni

Guizhou Cina

Se state programmando un viaggio in questa regione altre tappe degne di nota possono essere:

  • Fanjingshan o Monte Fanjing che è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Un parco immerso nel verde dove ci sono specie di piante e alberi anche secolari e molto rari.
  • Zunyi: la città che ha ospitato l’incontro del Partito Comunista Cinese, e che ha visto la proclamazione di Mao Tse Tung a presidente del PCC.
  • Shuanghe Cave: le più grandi grotte dell’Asia. Sono diverse dalle Zhijin Caves, queste grotte per essere visitate richiedono abbigliamento speciale e una guida.

Ora che ve l’ho un po’ descritta cosa pensate di questa regione? Io spero di poterci tornare al più presto per poterla conoscere meglio, perchè questa è davvero Cina.


Se vi servono altre informazioni su come viaggiare in Cina, c’è qui nel blog un’ampia sezione. Vi lascio alcuni degli articoli più letti:

20 commenti su “Cina: 7 cose da fare nel Guizhou”

  1. Per me sono tutte cose del tutto nuove Non conosco questa regione è nemmeno ciò che si può fare quando si arriva ma il tuo articolo mi ha messo davvero Molta curiosità e mi piacerebbe poterla visitare

    Rispondi
  2. Non ho mai visitato la Cina e credo sia una terra unica e affascinante. Il tuo post è utilissimo per chi ha in programma un viaggio in questo paese.

    Rispondi
  3. Oddio quante cose bellissime… quelle cascate, l’albergo-castello, il cibo!
    La Cina dev’essere un Paese talmente ricco che non saprei da che parte iniziare! Questa Regione non l’avevo mai sentita nominare ma offre davvero cose spettacolari!

    Rispondi
  4. Questa è proprio la Cina che vorrei vedere e assaporare durante un viaggio lento. Non so perché, ma la Cina resta uno dei 3 posti asiatici che sento il bisogno di conoscere sempre di più.

    Rispondi
  5. Le tappe meno conosciute sono sempre le mie preferite. Ho letto già altri tuoi articoli sulla Cina e devo dire che me stai facendo innamorare sempre più. Queste cascate ad esempio sono da togliere il fiato ma a colpirmi sono state le grotte. Non so perché ma non ho mai associato le grotte alla Cina e invece ecco la sorpresa. Quanto ancora sulla Cina scoprirò grazie a te!

    Rispondi
  6. Ogni volta che vengo sul tuo blog e che leggo i tuoi articoli, mi fai letteralmente SOGNARE! Racconti di luoghi magnifici che per il momento posso vivere solo attraverso le tue parole e le tue fotografie.

    Rispondi
  7. Che bella la Cina rurale, quella dei cinesi per capirci! Noi siamo stati nel Guanxi e il turismo lì e quasi esclusivamente di locali. È un modo per riscoprire una Cina autentica.

    Rispondi
  8. Una delle mie insegnanti di cinese all’università di Firenze era di queste zone e ci ha mostrato posti magnifici. E fatto crescere un desiderio di partire che, anche grazie a questo post, è sempre più forte.

    Rispondi
  9. Martina seguirti mi sta facendo venir voglia di vedere la Cina. Mi piacerebbe vedere questi villaggi che vivono in bilico tra presente e passato. Per ora mi accontento delle tue parole e foto. Grazie

    Rispondi
  10. Devo dire che il castello di Neuschwanstein sulle sponde di un lago cinese mi ha un po’ deluso. Questo non toglie che non abbia voglia di andare a visitare la Cina. Soprattutto in questo periodo che se ne parla moltissimo. I tuoi post sono molto interessanti.

    Rispondi
  11. Questa Cina che ci hai magistralmente descritto e mostrato tramite le tue bellissime fotografie, sembra davvero splendida e autentica! Mi piace tutto: dai paesaggi, all’architettura, passando per il cibo e per quel meraviglioso verde di natura che abbraccia tutto… che voglia di partire all’esplorazione!!

    Rispondi
  12. Anch’io amo viaggiare e scoprire posti nascosti in ogni angolo del mondo…Ma come hai scovatola regione di Guizhou in Cina?
    E’ favolosa tra l’altro, le tue foto rendono giustizia ad un luogo forse troppo sconosciuto, ma forse è ancora così bello ed incontaminato anche per quello!
    Deve essere stato un viaggio spettacolare con un bagaglio di esperienze non indifferente!

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!